HyperTrekSat'Rain (grafica), Luigi Rosa (CSS)EnterpriseSerie ClassicaSerie AnimataPhase IIThe Next GenerationDeep Space NineVoyagerFilmLibriTimeline di Star TrekPersonaggiSpecieOrganizzazioniSezione TecnicaPianetiFederazioneFlotta StellareAstronaviNavigazioneSezione MedicaRebooted universeUniverso dello SpecchioCastEventi TrekVarie
Ultime modifiche
Episodio di Deep Space NineSeconda stagione
Armageddon Game Paradise
Whispers
Numero di produzione434
Sequenza di trasmissione34
Week Of della prima trasmissione USA07.02.1994
Data della prima trasmissione sulla RAI03.09.1996
VHS britannica dell'episodio17 (U)
StoriaPaul Robert Coyle
RegiaLes Landau
MusicaDennis McCarthy
Titolo italianoSospetti
Titolo franceseChuchotements
Titolo tedescoO'Briens Identität
Titolo giapponeseO'Brien no Koritsu (O'Brien's Isolation)
Titolo brasilianoSussurros
Data delle versioni dello script16.11.1993
Keiko IshikawaRosalind Chao
Guardiamarina DeCurtisTodd Waring
Amm. RollmanSusan Bay
CoutuPhilip LeStrange
Molly O'BrienHana Hatae
Voce del computerMajel Barrett-Roddenberry
Gupta
Data Stellare 47552.1: Miles O'Brien sta scappando da Deep Space Nine, convinto che tutti coloro che considerava suoi amici lo stiano inseguendo per qualche misteriosa ragione, dopo aver cercato in tutti i modi di fargli credere che tutto fosse normale quando normale non era. Sua moglie Keiko lo aveva evitato e aveva quasi avuto paura di lui negli ultimi tempi e sua figlia Molly non lo aveva riconosciuto come suo padre. Sisko, senza consultarlo, aveva dato incarico ad uno dei tecnici di cominciare i preparativi di sicurezza per una conferenza di pace. Bashir aveva insistito per sottoporlo ad un check-up completo. A Jake era stato proibito di vedere il capo operazioni e O'Brien stesso era stato costretto da un ordine a perdere un sacco di tempo a riaggiustare uno dei piloni d'attracco.
  • Nel comunicato stampa che ha preceduto la trasmissione dell'episodio, la Paramount ha indicato Paul Coyle come autore della storia e Paul Coyle e Michael Piller come autori del teleplay. Nei titoli dell'episodio, invece, appare solamente Paul Coyle come autore della storia.
  • Nella prima versione della storia di Paul Coyle Miles O'Brien si svegliava una mattina, non trovava Keiko e Molly, nessuno su Deep Space Nine sapeva nulla di lui: il computer non aveva nessuna traccia registrata circa la sua permanenza sulla stazione e l'unica registrazione su Miles O'Brien diceva che era un membro dell'equipaggio dell'Enterprise.
  • L'uso del termine «replicant» per indicare il sostituto di O'Brien è un omaggio a Blade Runner.
  • Alcuni aspetti di questa storia si riscontrano anche in Latent Image.
  • La storia presenta notevoli analogie con il racconto di Philip Dick The Impostor.
  • Parada IV ha 7 lune.
  • Quando O'Brien chiede al computer quale sia il suo vantaggio sul runabout che lo sta inseguendo, il computer risponde che è di 7 minuti e 4 secondi.
  • C'è un pulsante 47 tra i due monitor del Rio Grande.
  • O'Brien dice al runabout di prendere la rotta 413.3 (1 + 3 + 3 = 7).
  • Il sistema Parada si trova a un'ora e quattordici minuti (quindi 74 minuti) dal wormhole a massima curvatura.
  • O'Brien inverte la rotta del runabout verso le coordinate 180.31 (8 - 1 = 7 e 3 + 1 = 4).
  • Sulla console del Rio Grande c'è il numero arancione 40776.
  • Il terminale dell'alloggio di O'Brien è siglato DSN 40512.
  • Il vecchio codice di O'Brien era epsilon-alpha-MOLLY-0-7-9.
  • Nell'elenco che richiede O'Brien compaiono i nomi di alcune navi e dei rispettivi capitani; alcuni di loro sono: H. Zimmerman (Herman F. Zimmerman, Production Designer) al comando della Yorktown e proveniente da Theta Omicron IV (il pianeta su cui venne ritrovato Data è Omicron Theta IV); S. Sondheim (Stephen Sondheim, compositore); I. Robinson (Irene Robinson, moglie di Andrew J. Robinson); J. Swift (Jonathan Swift, autore de I viaggi di Gulliver); G. Gulliver; S. Crane (Simon Crane è un coordinatore degli stunt, mentre Stephen Crane è un famoso scrittore di fine '800). La nave G.S. 12 proviene da Organia, il comandante è H. Ellison (Harlan Ellison, scrittore e sceneggiatore, autore della storia di The City on the Edge of Forever). La C-57-D, proveniente da Lunar Receiving, è comandata da J.J. Adams (C-57-D è il nome della nave di Forbidden Planet, capitanata dal comandante JJ Adams, interpretato da Leslie Nielsen). La C.G.M. Gh'Aster proviene da Jura Assic IV. Altri tre capitani sono Bush, Clinton e Gump [T:21:55].
  • Il Guardiamarina De Curtis nella sua prima inquadratura non porta il grado sul colletto.
  • A [T:31:01] O' Brien si toglie il commbadge per gettarlo. Peccato che quando lo toglie sia visibile sull'uniforme la calamitina che lo teneva attaccato, che sparisce la scena dopo [T:31:04].
  • All'inizio dell'episodio, O'Brien imposta la rotta 410.32 e in seguito dice al runabout di prendere la rotta 413.3 (la rotta si basa sui gradi sessagesimali).
Su questa pagina: 47BlooperIn questo episodio...NoteOkudagramTramaYATI
Pianeti: Parada IIParada IV
Specie: Paradani

  
I dati di questa pagina sono stati aggiornati l'ultima volta il 8.4.2007 alle 13:20.
Sito membro della HyperAlliance.
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.