HyperTrekSat'Rain (grafica), Luigi Rosa (CSS)EnterpriseSerie ClassicaSerie AnimataPhase IIThe Next GenerationDeep Space NineVoyagerFilmLibriTimeline di Star TrekPersonaggiSpecieOrganizzazioniSezione TecnicaPianetiFederazioneFlotta StellareAstronaviNavigazioneSezione MedicaRebooted universeUniverso dello SpecchioCastEventi TrekVarie
Ultime modifiche
Episodio di Deep Space NineSettima stagione
Chrysalis Once More Unto the Breach
Treachery, Faith, and the Great River
Numero di produzione556
Sequenza di trasmissione156
Week Of della prima trasmissione USA31.10.1998
Data della prima trasmissione su (Canal) Jimmy03.06.2002
VHS britannica dell'episodio7.3 (PG)
StoriaPhilip Kim
SceneggiaturaDavid Weddle
Bradley J. Thompson
Ira Steven Behr
Hans Beimler
RegiaStephen L. Posey
MusicaDavid Bell
Titolo italianoTradimento, fede e il grande fiume
Titolo franceseFoi et traîtrise
Titolo tedescoVerrat, Vertrauen und der große Fluß
Titolo brasilianoTraição, Fé e o Grande Rio
Titolo provvisorioUntitled Odo/Weyoun
Data delle versioni dello script25.08.1998
WeyounJeffrey Combs
Glinn DamarCasey Biggs
Gen. MartokJohn Garman Hertzler
RomMax Grodénchik
Guardiamarina NogAron Eisenberg
Leader dei FondatoriSalome Jens
Willoughby
Data Stellare Sconosciuta: Weyoun attira con l'inganno Odo in un posto segreto in cui il Vorta annuncia la propria intenzione di richiedere asilo politico alla Federazione in cambio di preziose informazioni che potrebbero portare ad una svolta del conflitto. Quando i due salgono a bordo del Rio Grande, la nave riceve una comunicazione dai Cardassiani in cui si vede Weyoun a fianco di Damar.
  • Si viene a sapere che i Fondatori sono affetti da una malattia, diffusa attraverso il Grande Legame, che potrebbe portarli all'estinzione.
  • La scena nell'ufficio depredato di arredi dagli zelanti intrallazzi di Nog ricorda, anche come taglio della scena stessa, all'analogo furto della scrivania in Operation Petticoat (Operazione sottoveste).
  • Worf ha in mano un PADD con il numero 047 sul dorso quando Martok gli chiede dove sia il suo vino di sangue.
  • Il primo Weyoun che vediamo nella serie è il numero 4 (To the Death), l'ultimo attivo è il numero 7.
  • Nei sottotitoli di Canal Jimmy, «life support» è stato tradotto con «salva vita» anziché «supporto vitale».
Al termine della scena in cui Weyoun 6 aiuta Odo a distruggere la nave jem'hadar, era prevista un'ulteriore battuta del Vorta (la parte in grigio è quella che, nell'episodio, termina la scena):
     WV-SIX
   Of course they did. That's what
   gods do. After all, why be a god
   if there's no one to worship you?
    (a beat)
   I'm hungry. Is it all right if I
   get something from the
   replicator?

     ODO
   Go right ahead.

 WV-Six gets up and walks back to the replicator. WE
 HOLD ON Odo, still not sure what to make of this
 troubled Vorta.
Dopo che Weyoun 7 e Damar hanno il colloquio con la leader dei Fondatori, quando lei esce dalla stanza, nello script era prevista la seguente battuta di Weyoun 7:
51   ANGLE ON

 Damar and Weyoun watching her go.

     WEYOUN
   That was close. If she even
   suspected Odo was our target...
Su questa pagina: 47In questo episodio...NoteScene tagliateTramaVersione italiana
Sistemi stellari: OlmerakPelosa
Specie: Vorta

  
I dati di questa pagina sono stati aggiornati l'ultima volta il 23.6.2006 alle 5:34.
Sito membro della HyperAlliance.
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.