HyperTrekSat'Rain (grafica), Luigi Rosa (CSS)EnterpriseSerie ClassicaSerie AnimataPhase IIThe Next GenerationDeep Space NineVoyagerFilmLibriTimeline di Star TrekPersonaggiSpecieOrganizzazioniSezione TecnicaPianetiFederazioneFlotta StellareAstronaviNavigazioneSezione MedicaRebooted universeUniverso dello SpecchioCastEventi TrekVarie
Ultime modifiche
Episodio di EnterprisePrima stagione
Civilization Cold Front
Fortunate Son
Numero di produzione10
Sequenza di trasmissione10
Data di prima trasmissione su UPN21.11.2001
Data della prima trasmissione su La 703.08.2003
VHS britannica dell'episodio1.5 (PG)
StoriaJames Duff
RegiaLeVar Burton
MusicaDennis McCarthy
Titolo italianoI figli dello spazio
Titolo tedescoFamilienbande (Storie di famiglia)
Titolo brasilianoFilho Afortunado
Matthew RyanLawrence Monoson
ShawKieran Mulroney
Amm. Maxwell ForrestVaughn Armstrong
Cap. KeeneCharles O. Lucia
NadineElyssa D. Vito
Guardiamarina TannerEvan English
Capitano nausicaanoDanny Goldring
Prigioniero nausicaanoD. Elliot Woods
RagazzoDaniel Asa Henson
Gardner
2151: All'Enterprise viene ordinato di dare assistenza alla Fortunate, una nave di Umani attaccata dai pirati nausicaani. Quando le due navi si incontrano, l'equipaggio dell'Enterprise è molto stupito dal fatto che i compagni della Fortunate oppongano una notevole resistenza ai tentativi di Archer di aiutarli e di investigare per scoprire chi li abbia attaccati.
  • Apprendiamo che l'Enterprise è un vascello di classe NX e che la Flotta Stellare ne sta costruendo altri tre, uno dei quali verrà ripreso in The Expanse.
  • Nel materiale pubblicitario che aveva preceduto l'uscita dell'episodio il nome del personaggio interpretato da Lawrence Monoson era Ryan Cross.
  • Nel teaser, quando si vede il pallone da football volteggiare nell'aria verso il Capitano Keene, si può vedere una paratia con la scritta 4G (G è la settima lettera dell'alfabeto).
  • Nel teaser, alle spalle del Capitano Keene si vede un diagramma raffigurante i moduli del cargo spaziale. Il modulo 4 e il modulo 7 sono i soli ad essere colorati di rosso.
  • Quando Archer sbarca dallo shuttlepod e sale per la prima volta a bordo della Fortunate, il portello che si apre per farlo entrare è contrassegnato dalla scritta D7 (D è la quarta lettera dell'alfabeto) [T:06:53].
  • Sulla cassa dietro cui si ripara Reed c'è il contrassegno 09-42585 (42 + 5 = 47) [T:20:22].
  • Nella scena successiva a quella in cui il primo ufficiale della Fortunate interroga e picchia l'ostaggio nausicaano, in fondo al corridoio c'è lo sportello D7. Nella stessa scena viene inquadrato su un lato del corridoio, lo sportello D8, sul quale si legge la scritta 924A (9 - 2 = 7) [T:24:31]. Più tardi, nella stessa scena, sullo stesso sportello si legge anche la scritta 653C (53-6=47) [T:25:02].
  • Quando Mayweather è in sala macchine per tentare di riportare in linea i sensori a lungo raggio, ordina ad un membro del personale della sala macchine «try bypassing eight forty seven» (847).
  • Una nave nausicaana si aggancia al modulo numero 4 dei 7 moduli rimasti della Fortunate.
  • Quando l'ostaggio viene liberato nella stiva numero 4, alle sue spalle c'è un contenitore il cui contrassegno inizia con 04-047.
  • In occasione della prima trasmissione in Italia, questo episodio è stato trasmesso senza la sigla iniziale ed è stato unito a Civilization, privato dei titoli di coda; al posto della sigla di questo episodio è passato uno stacco pubblicitario.
  • Dopo la partenza a curvatura della Fortunate, in originale Travis dice di provare a bypassare il circuito 847, mentre in italiano è diventato il circuito C47.
  • Mentre Mayweather parla del carico di un cargo, l'originale misura di massa «kilotons» (1.000 tonnellate) diventa la misura di energia «kilotoni» (4,2 * 1012 joule) anziché «kilotonnellate».
Archer: Just because someone isn't born on Earth doesn't make him any less human.
Archer: You're not sneaking up on an old freighter this time, this is a NX-class starship... Take a good look, because you'll be seeing more of them.
Archer: Human beings have a code of behavior that applies whether they're starfleet officers or space-boomers, and it isn't driven by revenge.
Keene: Going it alone is all we've ever done. For some of us, it's the reason we're out here... a chance to prove ourselves.
Su questa pagina: 47CitazioniIn questo episodio...NoteTramaVersione italiana
Link esterni: Memory AlphaIMDb
Specie: Nausicaani

  
I dati di questa pagina sono stati aggiornati l'ultima volta il 23.1.2010 alle 14:19.
Sito membro della HyperAlliance.
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.