HyperTrekSat'Rain (grafica), Luigi Rosa (CSS)EnterpriseSerie ClassicaSerie AnimataPhase IIThe Next GenerationDeep Space NineVoyagerFilmLibriTimeline di Star TrekPersonaggiSpecieOrganizzazioniSezione TecnicaPianetiFederazioneFlotta StellareAstronaviNavigazioneSezione MedicaRebooted universeUniverso dello SpecchioCastEventi TrekVarie
Ultime modifiche
Episodio di EnterpriseQuarta stagione
Kir'Shara Observer Effect
Daedalus
2154: L'inventore del teletrasporto terrestre, Emory Erickson sale a bordo dell'Enterprise per sperimentare una tecnologia di sua invenzione, il teletrasporto subquantico, che, secondo lui, potrebbe rendere addirittura obsolete le astronavi. Tuttavia, una volta raggiunto il presunto sito dei test Archer capisce che Emory Erickson ha mentito sulla sua invenzione, che è in realtà un pretesto per utilizzare l'Enterprise per cercare suo figlio, disperso da anni.
  • Muore il Guardiamarina Burrows, un ufficiale della sicurezza.
  • Tucker vuole ripristinare l'usanza dei Movie Night.
  • Emory Erickson fornisce a Tucker alcuni suggerimenti per aumentare di qualche centinaio di chilometri la portata del teletrasporto dell'Enterprise.
  • Non si vede Mayweather.
  • È passata una settimana dalla morte di T'Les.
  • T'Pol è impegnata nello studio del Kir'Shara.
  • Emory Erickson parla della psicosi da teletrasporto come se fosse una leggenda metropolitana, ma nei secoli successivi verrà considerata come una malattia.
  • Viene stabilito il record di distanza con il teletrasporto: 40.000 chilometri.
  • Scopriamo che Jonathan Archer era amico dei figli di Emory Erickson e questo aveva un simile rapporto con il padre del Capitano. In più Archer considera lo scienziato come il suo secondo padre.
  • Secondo Emory Erickson il teletrasporto subquantico è fondamentalmente scorretto e non funzionerà mai, indipendentemente dal progresso tecnologico.
  • Dedalo è un ingegnoso ateniese a cui la mitologia attribuisce l'invenzione dei primi automi, statue che muovevano automaticamente occhi, braccia e gambe. Accusato di omicidio, si rifugia a Creta presso Minosse e per lui idea e realizza il Labirinto, luogo con inestricabili andirivieni dove viene rinchiuso il frutto del bestiale amore di Pasifae, moglie di Minosse, il Minotauro. In seguito lo stesso Dedalo viene imprigionato nel Labirinto insieme al figlio Icaro. Quando Teseo arriva a Creta per uccidere il Minotauro, è Dedalo a dare ad Arianna il filo che sarebbe servito all'eroe per ritrovare la strada per uscire dal labirinto, dal quale anche Dedalo riesce poi ad evadere con il figlio, attuando il noto stratagemma delle ali di penne e cera.
  • Durante la produzione di questo episodio si è verificato un blackout a Los Angeles che ha privato di energia elettrica tutti gli studios della Paramount per due ore. Questo incidente ha fatto saltare la produzione di alcuni speciali per i DVD previsti durante le riprese di questo episodio.
  • Prima del tentativo di recupero del figlio di Emory Erickson Archer risponde ad una chiamata di T'Pol dal ponte attivando il comunicatore alla parete con un comando vocale («Go Ahead») anziché premere il pulsante per aprire il canale [T:33:25].
  • La zona di spazio dove si effettuano i test è un area di circa 100 anni luce che non contiene stelle. Nelle riprese esterne vediamo che, diversamente dal solito, il cielo è completamente nero, ma questo non ha senso. A questo proposito vale lo stesso ragionamento fatto in Night.
  • A [T:32:20] Archer dice a Erickson «On the day before I entered flight training, I asked my father pretty much the same thing» ma in Cold Station 12 Archer aveva detto a Phlox che suo padre era morto quando lui aveva 12 anni.
Tucker: How is it?
T'Pol: Interesting.
Tucker: «Interesting»!
T'Pol: Extremely.
Emory Erickson: All breakthroughs are hard to imagine before they happen.
Su questa pagina: CitazioniIn questo episodio...NoteTramaYATI
Astronavi: Sarajevo
Link esterni: WikiTrek

  
I dati di questa pagina sono stati aggiornati l'ultima volta il 14.5.2006 alle 13:33.
Sito membro della HyperAlliance.
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.