HyperTrekSat'Rain (grafica), Luigi Rosa (CSS)EnterpriseSerie ClassicaSerie AnimataPhase IIThe Next GenerationDeep Space NineVoyagerFilmLibriTimeline di Star TrekPersonaggiSpecieOrganizzazioniSezione TecnicaPianetiFederazioneFlotta StellareAstronaviNavigazioneSezione MedicaRebooted universeUniverso dello SpecchioCastEventi TrekVarie
Ultime modifiche
Personaggi - G
Elim Garak
È il proprietario di un negozio di sartoria su Deep Space Nine ed è l'unico Cardassiano rimasto sulla stazione dopo il termine dell'occupazione cardassiana.
È ex agente dell'Ordine Ossidiano, esiliato per tradimento nel 2368 per ordine di Enabran Tain, capo dell'Ordine Ossidiano e padre di Garak.
Il motivo per cui Garak abbia scelto di vivere proprio su Deep Space Nine resta un mistero: lui stesso racconta a Bashir varie versioni dei motivi del suo esilio, ma di sicuro sappiamo che il buon sarto ha avuto un ruolo chiave nell'incriminazione e nella conseguente condanna a morte del padre di Dukat.
Nel corso degli anni, più di una volta mette le sue capacità al servizio di Sisko, in una sorta di collegamento informale tra la Federazione e Cardassia, pur facendo sempre attenzione ad avere un tornaconto personale.
Una svolta importante della vita di Garak è l'incontro con suo padre Enabran Tain. L'Ordine, in accordo con la Tal Shiar, aveva organizzato una spedizione diretta a distruggere il pianeta natale dei Fondatori, ma la missione si rivela una trappola e Tain viene catturato. Garak, pensando che suo padre fosse morto, tenta più avanti di portare a termine da solo la missione, ma venne fermato da Worf e spedito a riflettere per sei mesi in una cella della stazione.
Nel 2373, quando Cardassia, alleata con il Dominio, attacca e conquista Deep Space Nine, Garak abbandona la stazione a bordo della Defiant.
Dopo la riconquista di Deep Space Nine è fondamentale il suo ruolo nell'entrata in guerra dei Romulani a fianco dell'alleanza Federazione-Klingon. Da qui in poi Garak collabora con la Federazione decifrando importanti messaggi, anche se questo tradimento nei confronti di Cardassia lo fa cadere in depressione. Viene aiutato a uscire dalla crisi dal consigliere Ezri Dax.
Alla fine della guerra Garak torna a casa e trova una Cardassia semidistrutta.
  • Il fatto che Garak usi l'attività di sarto come copertura è un'idea del produttore Peter Allan Fields come omaggio alla serie televisiva The Man from U.N.C.L.E., in cui un negozio di sartoria serviva come entrata segreta all'U.N.C.L.E.
Garak: I'd like to get my hands on that fellow Earl Grey and tell him a thing or two about tea leaves! [In Purgatory's Shadow]
Garak: Well, it's just that... lately I've noticed that everyone seems to trust me. It's quite unnerving, I'm still trying to get used to it! [Empok Nor]
Garak: That's why you came to me! Isn't it, Captain?! Because you knew I could do those things that you weren't capable of doing? Well, it worked. And you'll get what you want, a war between the Romulans and the Dominion. And if your conscience is bothering you, you should soothe it with the knowledge that you may just saved the entire Alpha Quadrant. And all it cost was the life of one Romulan senator, one criminal, and the self-respect of one Starfleet officer. I don't know about you, but I'd call that a bargain. [In the Pale Moonlight]
Garak: I think I have joined the wrong intelligence service. [Our Man Bashir]
Garak: Another decorator's nightmare! [Our Man Bashir]
Su questa pagina: CitazioniNote
Interpreti: Andrew J. Robinson
Link esterni: Memory AlphaWikiTrek
Specchio: Elim Garak

  
I dati di questa pagina sono stati aggiornati l'ultima volta il 8.3.2009 alle 11:10.
Sito membro della HyperAlliance.
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.