HyperTrekSat'Rain (grafica), Luigi Rosa (CSS)EnterpriseSerie ClassicaSerie AnimataPhase IIThe Next GenerationDeep Space NineVoyagerFilmLibriTimeline di Star TrekPersonaggiSpecieOrganizzazioniSezione TecnicaPianetiFederazioneFlotta StellareAstronaviNavigazioneSezione MedicaRebooted universeUniverso dello SpecchioCastEventi TrekVarie
Ultime modifiche
Fumetti Serie Classica
Star Trek Gold Key Collection 5
Star Trek Gold Key Collection 5
DisegniAlberto Giolitti
Giovanni Ticci
TraduzioneMichele Amadesi
Numero di pagine dell'edizione italiana112
Edizione italianaFree Books, 2005
ISBN/ISSN dell'edizione italiana88-89206-71-3
Raccolta delle seguenti storie originali:
  • Star Trek #17 (The Cosmic Cavemen), Gold Key, Febbraio 1973
  • Star Trek #18 (The Hijacked Planet), Gold Key, Maggio 1973
I Cavernicoli del Cosmo
L'Enterprise sta esaminando un nuovo pianeta non ancora segnato sulle mappe della Flotta che gli stessi membri dell'equipaggio hanno battezzato Neesan. Secondo i sensori questo pianeta presenta vita intelligente ma ad uno stadio di sviluppo molto primitivo simile a quello terrestre dell'età della pietra. Nonostante i pericoli di violare la Prima Direttiva, Scott, Kirk e McCoy decidono per una spedizione sulla superficie dove loro malgrado si scontreranno con un'inspiegabile mistero.
Il Pianeta in ostaggio
Gli abitanti del pianeta Styra che si trova nel sistema stellare 83 beta sono in pericolo di vita: una delle stelle che fanno parte del sistema multiplo di 83B presenta mostruose eruzioni solari che nel giro di due anni distruggeranno il pianeta stesso. Purtroppo il pericolo è ancora più immediato perché anche se le eruzioni non raggiungeranno Styra se non tra due anni, entro trenta giorni il pianeta diverrà inabitabile a causa dell'eccessivo calore. La situazione sembra disperata perché anche con l'aiuto della Federazione non si dispone di abbastanza mezzi per evacuare il pianeta in tempo utile; per fortuna il Dottor Lanagu del consiglio delle scienze ha una possibile soluzione da proporre che si cela dietro il nome di «Progetto Atlas».
  • Spock ammette di provare paura.
Su questa pagina: YATI
Link esterni: WikiTrek

  
I dati di questa pagina sono stati aggiornati l'ultima volta il 20.10.2006 alle 13:05.
Sito membro della HyperAlliance.
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.