HyperTrekSat'Rain (grafica), Luigi Rosa (CSS)EnterpriseSerie ClassicaSerie AnimataPhase IIThe Next GenerationDeep Space NineVoyagerFilmLibriTimeline di Star TrekPersonaggiSpecieOrganizzazioniSezione TecnicaPianetiFederazioneFlotta StellareAstronaviNavigazioneSezione MedicaRebooted universeUniverso dello SpecchioCastEventi TrekVarie
Ultime modifiche
Sezione tecnica
Ripetitore subspaziale
Ripetitore subspaziale
La velocità di propagazione di un segnale subspaziale è di warp 9.9997, il segnale subspaziale è, quindi, 50 volte più veloce della più veloce delle astronavi federali.
Tuttavia i segnali subspaziali tendono a decadere nel tempo nel modo in cui l'energia forzata attraverso la soglia del subspazio tende ad appiattirsi diventando un normale e lento segnale elettromagnetico (EM). Questo fenomeno, che si verifica a distanze proporzionali al picco di potenza irradiata dal raggio in uscita con una distanza limite di 22,65 anni luce, ha portato la necessità di installare degli amplificatori di segnale e un piccolo numero di basi di comunicazione ad intervalli di 20 anni luce, formando una rete irregolare di celle lungo le maggiori linee di scambio e nelle aree di esplorazione.
Nuovi ripetitori vengono installati non appena un'area della galassia termina di essere cartografata e piccoli ripetitori sono trasportati a bordo delle navi della Federazione come dispositivi temporanei fino a quando vengono sostituiti da unità permanenti.
Nel 2371 l'installazione di ripetitori subspaziali ai due lati del wormhole bajoriano permettono le comunicazioni subspaziali tra quadrante Alfa e quadrante Gamma.
Episodi: Destiny
Sezione tecnica: Subspazio

  
I dati di questa pagina sono stati aggiornati l'ultima volta il 20.1.2007 alle 14:16.
Sito membro della HyperAlliance.
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.