HyperTrekSat'Rain (grafica), Luigi Rosa (CSS)EnterpriseSerie ClassicaSerie AnimataPhase IIThe Next GenerationDeep Space NineVoyagerFilmLibriTimeline di Star TrekPersonaggiSpecieOrganizzazioniSezione TecnicaPianetiFederazioneFlotta StellareAstronaviNavigazioneSezione MedicaRebooted universeUniverso dello SpecchioCastEventi TrekVarie
Ultime modifiche
Personaggi - S
Sette di Nove
Identità prima dell'assimilazione: Annika Hansen.
Assimilata dai Borg in giovane età.
Rimane nel Collettivo per diciotto anni (Collective).
Sconnessa dal collettivo Borg appena dopo la data stellare 51003.
Annika, figlia di esploratori, incontra i Borg nel settore Omega quando si trovava a bordo della Raven, molto tempo prima che i Borg attacchino per la prima volta la Federazione.
Dopo essere stata assimilata, i Borg la lasciano per cinque anni in una camera di maturazione dove i suoi percorsi sinaptici vengono ricostruiti per portare ordine nella sua mente (Collective); questo ordine rimane anche dopo il distacco dal collettivo e dà a Sette di Nove la forza necessaria per compiere la sua trasformazione verso un individuo, anche se, dopo la separazione dal collettivo, attraversa comunque un periodo di traumi psicologici dovuti all'adattamento al nuovo ruolo di essere indipendente.
Il Dottore riesce ad eliminare l'82% degli impianti cibernetici del suo corpo, i rimanenti si stabilizzano e sono lasciati in situ in quanto critici per il supporto vitale di Sette di Nove.
L'occhio sinistro è una protesi artificiale impiantata dal Dottore (The Gift).
La sua alcova a bordo della Voyager si trova nella stiva 2 e assorbe 30 MW (Dark Frontier - Part II); l'alcova si trova nella sezione 27 alfa (Equinox - Part II).
L'uniforme di Sette di Nove è stata disegnata dal Dottore e si tratta di un indumento dermoplastico; il guardaroba di Sette di Nove comprende abiti adatti a ogni occasione, tutti progettati dal Dottore (Someone to Watch Over Me).
Sette di Nove ha dei sensi molto più sviluppati rispetto all'umanoide medio; per esempio il sudore di una sola persona è per lei un odore fastidioso (Body and Soul).
Sette di Nove non tollera il sintalcool, che su di lei ha un effetto simile al vero alcool, mentre per gli umani è innocuo (Body and Soul).
Tra le persone che Sette di Nove ha assimilato o ha aiutato ad assimilare ci sono Maryl, una bambina umana decima di dodici fratelli; Lorot, un Vulcaniano, subalterno dell'Alto Comando Vulcaniano; il figlio di K'voK, un Klingon; il Guardiamarina Stone, un ufficiale della Tombaugh; il DaiMon Torrot, un Ferengi; la madre del Tenente Gregory Bergan, un'Umana il cui figlio era imbarcato sulla Melbourne; uno scienziato krenim; una manicure boliana (Infinite Regress).
  • Il Dottore pensa che Sette di Nove abbia fatto il suo primo sogno; in realtà Sette di Nove torna nella Unimatrice Zero per la prima volta dopo essere stata rimossa dal collettivo. [Unimatrix Zero - Part I]
  • Apprendiamo che Sette di Nove ha frequentato l'Unimatrice Zero per 18 anni e, nel suo ambito, per 6 anni è stata sentimentalmente legata ad Axum. [Unimatrix Zero - Part I]
  • Da questo episodio Sette di Nove abbandona definitivamente la tutina azzurra perché è troppo complicata da riprendere davanti al blue screen. [Dark Frontier - Part I]
Sette di Nove: Seven of Nine, Tertiary Adjunct of Unimatrix Zero-One, but you may call me Seven of Nine. [Scorpion - Part II]
Sette di Nove: You have imprisoned us in the name of humanity... yet you will not grant us your most cherished human right. To choose our own fate. You are hypocrital... manipulative. We do not want to be what you are. [T:26:37] [The Gift]
Sette di Nove: My designation is Seven of Nine, but the others are gone. Designations are no longer relevant. I am... one. [T:32:53] [The Gift]
Su questa pagina: CitazioniIn questo episodio...
Astronavi: USS Raven
Interpreti: Jeri Lynn Ryan
Link esterni: Memory AlphaWikiTrek
Personaggi: Annika Hansen
Serie: Voyager

  
I dati di questa pagina sono stati aggiornati l'ultima volta il 22.2.2009 alle 15:27.
Sito membro della HyperAlliance.
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.