HyperTrekSat'Rain (grafica), Luigi Rosa (CSS)EnterpriseSerie ClassicaSerie AnimataPhase IIThe Next GenerationDeep Space NineVoyagerFilmLibriTimeline di Star TrekPersonaggiSpecieOrganizzazioniSezione TecnicaPianetiFederazioneFlotta StellareAstronaviNavigazioneSezione MedicaRebooted universeUniverso dello SpecchioCastEventi TrekVarie
Ultime modifiche
Episodio di The Next GenerationPrima stagione
When the Bough Breaks Coming of Age
Home Soil
Numero di produzione117
Sequenza di trasmissione18
Week Of della prima trasmissione USA22.02.1988
Data della prima trasmissione su Italia Uno31.08.1992
Codice del The Next Generation Companionhs
DVD europeo in cui è presente l'episodio5
VHS britannica dell'episodio9 (PG)
StoriaKarl Geurs
Ralph Sanchez
Robert Sabaroff
SceneggiaturaRobert Sabaroff
RegiaCorey Allen
MusicaDennis McCarthy
Titolo italianoProgetto Terraforming
Titolo spagnoloSuelo habitado
Titolo franceseTerre natale
Titolo tedescoEin Planet wehrt sich (Un pianeta resiste)
Titolo giapponeseKami ni Nita Hitobito (People Semble to God)
Titolo brasilianoTerra Natal
Data delle versioni dello script02.12.1987
Kurt MandlWalter Gotell
Louisa KimElizabeth Lindsey
Bjorn BensenGerard Prendergast
Arthur MalenconMario Roccuzzo
Donna tecnicoCarolyne Barry
Data Stellare 41463.9: L'Enterprise viene incaricata di supervisionare i lavori di terraforming su Velara III. La freddezza con cui vengono accolti i membri dell'equipaggio spinge Picard ad approfondire le indagini sul personale presente.
  • Si incontra la prima forma di vita completamente inorganica conosciuta dalla Federazione.
  • Sembra che la sala macchine dell'Enterprise sia del tutto priva di un ingegnere capo. Quando si verificano dei problemi Riker parla con una Guardiamarina che non sembra avere molta esperienza.
  • Ogni forma di vita, per essere definita tale, deve essere in grado di: assimilare, respirare, riprodursi, crescere, svilupparsi, muoversi, secernere ed espellere.
  • A [T:09:23] su una console LCARS della stazione su Velara III riguardante il grafico della vegetazione si vede il numero 347.
  • Quando i nostri soccorrono l'uomo colpito dal laser, lo stesso si trova disteso a terra con vistose ferite in testa e sul braccio e con la tuta bruciata [T:10:14]. Dopo lo stacco, quando l'uomo viene inquadrato di nuovo, la ferita al braccio è miracolosamente scomparsa e la tuta è intatta [T:10:46].
  • A [T:10:39] Riker tocca il commbadge per rispondere a Picard, ma non si sente il suono di attivazione.
  • A [T:32:51] la dottoressa Crusher dice «Life force, do you understand us?» invece di «Life form».
  • Ad un certo punto le due entità luminose definiscono gli umani «borse fatte di acqua» e Data afferma che la definizione è appropriata perché il corpo umano è costituito da più del 90% di acqua. La percentuale di acqua del corpo umano è di circa il 65%.
  • Riker dice a Louisa Kim «Desideriamo solo vedervi lavorare al progetto terraforming», mentre in originale la battuta è «We've never seen a terraforming station and we appreciate the opportunity» [T:06:07].
  • Impressionato dalla precisione del Progetto di Terraforming, il direttore Mandl dice a Riker «Per voi è facile immaginare il risultato finale» mentre in originale dice «You see grand, romantic concepts» [T:09:31].
  • Nella versione originale si sentono le grida di aiuto e di terrore di Malencon provenienti dalla camera idraulica, mentre nella versione italiana non ci sono [T:09:44].
  • Il composto «gallium arsenide» è stato tradotto con il nome dei due elementi «gallio, arsenico» [T:30:55].
  • «Sodium salts» è stato tradotto con «sodio e sale» [T:31:03].
Luisa Kim: Terraforming makes you feel a little godlike. [T:06:37]
Worf: But is it alive?
Computer: Probability positive.
Worf: I wasn't asking you. [T:31:07]
Su questa pagina: 47BlooperCitazioniIn questo episodio...NoteTramaVersione italianaYATI
Flotta Stellare: Terraforming
Link esterni: WikiTrek
Pianeti: Velara III

  
I dati di questa pagina sono stati aggiornati l'ultima volta il 3.1.2009 alle 5:55.
Sito membro della HyperAlliance.
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.