HyperTrekSat'Rain (grafica), Luigi Rosa (CSS)EnterpriseSerie ClassicaSerie AnimataPhase IIThe Next GenerationDeep Space NineVoyagerFilmLibriTimeline di Star TrekPersonaggiSpecieOrganizzazioniSezione TecnicaPianetiFederazioneFlotta StellareAstronaviNavigazioneSezione MedicaRebooted universeUniverso dello SpecchioCastEventi TrekVarie
Ultime modifiche
Episodio di The Next GenerationSeconda stagione
The Royale The Icarus Factor
Time Squared
Numero di produzione139
Sequenza di trasmissione39
Week Of della prima trasmissione USA03.04.1989
Data della prima trasmissione su Italia Uno20.12.1994
Codice del The Next Generation Companiontm
DVD europeo in cui è presente l'episodio4
VHS britannica dell'episodio20 (PG)
StoriaKurt Michael Bensmiller
SceneggiaturaMaurice Hurley
RegiaJoseph L. Scanlan
MusicaDennis McCarthy
Titolo italianoTempo al quadrato
Titolo franceseBoucle temporelle
Titolo tedescoDie Zukunft schweigt (Il futuro tace)
Titolo giapponeseSenritsu no Mirai (Terrifying Future)
Titolo brasilianoTempo ao Quadrado
Titolo provvisorioTime to the Second
Data delle versioni dello script25.01.1989
Dr. Katherine PulaskiDiana Muldaur
Miles O'BrienColm Meaney
Data Stellare 42679.2: L'Enterprise riceve un segnale di soccorso da una navetta della Federazione completamente priva di energia, ma nella zona di spazio circostante, nei pressi del sistema Endicor, non ci sono navi federali, né basi stellari abbastanza vicine da spiegare la presenza del mezzo di trasporto alla deriva. I sensori indicano la presenza di una forma di vita umanoide sulla navetta. Picard decide di trarre in salvo il veicolo e il suo occupante. Portata a bordo, la navetta risulta appartenere alla USS Enterprise NCC-1701-D e il suo passeggero è lo stesso Capitano Picard, con i segni vitali confusi e stranamente sfasati. Il doppione del Capitano viene portato in infermeria e le registrazioni del giornale di bordo della navetta rivelano che questa proviene da sei ore nel futuro e che Picard è l'unico sopravvissuto alla distruzione dell'Enterprise.
  • Viene introdotto lo shuttlepod biposto, che nel manuale tecnico per gli scrittori viene descritto come «a small two-person craft about the size of a Hyundai.»
  • Viene detto esplicitamente che dalla data stellare 42679.2 alla data stellare 42679.5 ci sono 6 ore di differenza.
  • Quando Data e Geordi analizzano i dati presenti nella navetta appena recuperata, nel momento in cui Geordi si alza per uscire dalla navetta batte la testa contro il soffitto basso. Nonostante ciò, LeVar Burton non fa una piega e continua a recitare [T:13:51].
  • Lo scrittore e produttore Maurice Hurley era intenzionato a far seguire a questo episodio uno in cui si apprendeva che il vortice era stato creato da Q. Benché un episodio con Q sia stato prodotto (Q Who?), il riferimento al vortice di questo episodio è stato omesso.
  • Nel tentativo di spiegare il motivo per cui la El-Baz sia tornata indietro dal futuro, vengono menzionati il Viaggiatore e gli esperimenti di Paul Manheim.
  • Mentre Data sta operando sui comandi della navetta, sotto le sue mani c'è un'etichetta con il numero 40272 (2 + 72 = 74 e anche 402 + 72 = 474) [T:10:06].
  • All'esterno della navetta si vede un'etichetta 40272 [T:13:30].
  • Sullo schermo raffigurante l'anomalia spaziale c'è il titolo SCAN LOCAL TEMPORAL CONTINUUM ANOMALY 0347 [T:30:36].
  • Durante la visione della registrazione video della navetta del futuro, la data stellare a sottotitolo non è 42679.5, ma 42592.72, una delle date stellari dei diari della Yamato in Contagion [T:17:47].
  • Da quando un phaser emette scintille quando colpisce un uomo? [T:39:07]
  • Quando Picard, dopo aver ucciso il duplicato, dall'hangar navette due, ponte 13, si reca in plancia, entra nel turboascensore del ponte 6, invece del turboascensore del ponte 13 [T:39:34].
  • Nelle scene in cui i due Picard si trovano nell'hangar navette 2, la bruciatura sullo scafo della navetta proveniente dal futuro è misteriosamente sparita.
  • La frase che Riker dice a Picard «Your Persian flaw» viene tradotta con «A lei piace combattere, vero?» [T:29:53].
Riker: We can't avoid the future. [T:20:58]
Picard: You're telling me that I should just sit down, shut up, and wait.
Riker: Well, I wouldn't have put it quite like that. [T:29:44]
Picard: Release him.
Pulaski: Do you know what you're doing?
Picard: No. Release him. [T:35:57]
Picard: A lot of questions, Number One. Damned few answers.
Riker: Perhaps none of it was real at all, sir.
Picard: Hmm, maybe. Well... they say that if you travel far enough you will eventually meet yourself. Having experienced that, Number One... it's not something I would care to repeat. [T:42:02]
  • Nello script il Picard del futuro viene chiamato P2.
  • Dopo che Geordi chiede a Data cosa sta succedendo e Data risponde che non ha informazioni sufficienti, era prevista la seguente battuta:
                                GEORDI
                            The captain here, the captain
                            there. This shuttle -- that
                            shuttle. Commander Riker is right -- this
                            is very strange.
  • Prima di entrare in infermeria a [T:11:46] era prevista il seguente dialogo tra Picard e Data mentre si trovano nel corridoio di fronte la porta dell'infermeria:
    44   INT. CORRIDOR - OUTSIDE SICKBAY
    
            Picard and Troi are approaching Sickbay.
    
                                            PICARD
                            This smells like a set-up.
    
                                            TROI
                            A trap?
    
                                            PICARD
                                    (nods, yes)
                            If it is me, me from where? And
                            why in a shuttle? There is
                            nothing about this which is random
                            or happenstance. Look beneath
                            the boards, Counselor; I expect
                            something foul and familiar to
                            crawl out.
    
            Picard holds her look for a beat, then turns and ENTERS
            Sickbay.
  • Al termine della riunione degli ufficiali, Riker e Worf tornano in plancia, mentre Picard e Deanna si recano in infermeria. Nello script è presente la seguente scena in cui Geordi e Data ritornano nell'hangar navette 2:
    73   INT. SHUTTLE BAY TWO
    
            Data is there with Geordi.
    
                                            GEORDI
                                    (he studies the shuttle)
                            Data -- I think the molecular
                            structure of the shuttle has
                            changed!
    
            Data takes a tricorder and makes a scan.
    
                                            DATA
                            Your assessment is accurate.
    
                                            GEORDI
                            Why now?
    
                                            DATA
                            Perhaps it always was unstable
                            and it was only by leaving and
                            coming back that you were able
                            to see the change.
  • A [T:26:10] la dottoressa Pulaski, parlando di Picard dice «I don't know how long anyone could take this anxiety state», mentre nello script la battuta riportata è «I don't know how long anyone can take this kind of schizophrenia».
  • A [T:26:25] nello script sono presenti uno scambio di battute tra la Pulaski e Deanna che non si vedono nell'episodio (le parti in grigio sono quelle presenti nell'episodio):
                                            TROI
                            Doubt. Seeing him here and
                            knowing what happened to the
                            Enterprise could make him timid
                            or, worse, cause him to hesitate.
    
                                            PULASKI
                            When he said -- that there is
                            nothing familiar about him...
                                    (re P2)
                            ... except his features. It
                            sounded like a form of denial.
    
                                            TROI
                            It's his accurate feelings.
  • La scena in cui Picard visita in silenzio l'hangar navette 2 a [T:37:32] non è presente nello script.
  • La scena finale dell'episodio tra Picard e Riker è leggermente diversa da quella riportata nello script (le parti in grigio sono quelle presenti nell'episodio):
    142  INT. OBSERVATION LOUNGE (OPTICAL)
    
            Picard stares thoughtfully out at the stars streaking
            by. After a beat, the door opens and Riker ENTERS.
    
            For a long moment nothing is said.
    
                                            PICARD
                            Lots of questions, Number One...
    
            Riker nods in agreement.
    
                                            PICARD
                                    (continuing)
                            ... and damn few answers.
    
            There is a pause.
    
                                            RIKER
                            Everything about it seemed a tick
                            off.
    
                                            PICARD
                            He certainly did not act like me,
                            at least not the way I think I
                            act.
    
                                            RIKER
                            Maybe none of it was real... we
                            could have just been part of a
                            shared illusion.
    
                                            PICARD
                            Or maybe "he" was thrown back in
                            time so that we would be able to
                            take another road... make another
                            choice?
    
                                            RIKER
                            That suggests a moral force,
                            giving us the opportunity... or
                            specifically giving you the
                            opportunity to right a wrong.
    
            Picard is pensive for a moment.
    
                                            PICARD
                            It's said... if you travel far
                            enough you will eventually meet
                            yourself.
    
            Picard turns and stares off at the stars.
     
                                            PICARD
                                    (continuing) 
                I will tell you this... it's a
                            very unnerving experience, one
                            I hope never to repeat.
  • Nello script la scena finale dell'episodio è la seguente, che riprende la situazione del teaser:
    142A INT. RIKER'S QUARTERS
    
            Riker has his cooking equipment in place. He has
            already placed all of the ingredients in a cooking
            utensil on the hot plate. The CHIME SOUNDS.
    
                                            RIKER
                            Come.
    
            Worf ENTERS with Pulaski and Geordi.
    
                                            RIKER
                                    (continuing)
                            I know you were all disappointed
                            with my last culinary effort.
    
                                            WORF
                            Not all.
    
                                            RIKER
                            Thank you, Worf. Anyway,
                            considering the stress of the last
                            few days, I thought we could use
                            a little diversion and at the same
                            time I could make amends for the
                            'Owon omelet.
    
                                            PULASKI
                            So what are you preparing?
    
                                            RIKER
                            The specialty of the house,
                            Alaskan stew.
    
                                            GEORDI
                            Not with ingredients you picked
                            up at Starbase seventy-three?
    
                                            RIKER
                            No -- I had the computer fabricate
                            everything. The potatoes, the
                            onions, the flour, and the meat.
    
                                            WORF
                            Meat? What kind of meat?
    
                                            RIKER
                            Ahh... Well, to be authentic I
                            needed moose. But, I couldn't
                            find the specific molecular
                            pattern for moose, so I had to
                            improvise. The computer came
                            close...
    
            Riker fills their plates.
    
                                            RIKER
                                    (continuing)
                            ... actually, it's somewhere
                            between venison -- musk ox -- and
                            Kobe beef.
    
                                            WORF
                            I thought that humans had long ago
                            given up the practice of raising
                            animals for food.
    
                                            RIKER
                            There were a couple of winters
                            when it was either starve or hunt.
    
                                            WORF
                            How fortunate.
    
            Pulaski looks down at her plate.
    
                                            PULASKI
                            I'll give you this -- your stew
                            smells a lot better than the eggs.
    
            They taste it. Reactions around.
    
                                            PULASKI
                                    (continuing)
                            This is quite good.
    
                                            GEORDI
                            Agreed.
    
            Worf's expression is one of revulsion.
    
                                            RIKER
                            No good, Worf.
    
                                            WORF
                            I appreciate the effort, I would
                            have preferred another omelet.
    
                                            RIKER
                            Sorry. I used the last of 'Owon
                            eggs.
    
                                            GEORDI
                            Thank goodness.
    
            Off their reactions:
    
                                                              FADE OUT.
    
                            END OF ACT FIVE                         
    
                                THE END
Su questa pagina: 47BlooperCitazioniIn questo episodio...NoteScriptTramaVersione italiana
Astronavi: El-Baz #5
Basi stellari: Base stellare 73
Link esterni: WikiTrek

  
I dati di questa pagina sono stati aggiornati l'ultima volta il 29.4.2006 alle 12:53.
Sito membro della HyperAlliance.
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.