HyperTrekSat'Rain (grafica), Luigi Rosa (CSS)EnterpriseSerie ClassicaSerie AnimataPhase IIThe Next GenerationDeep Space NineVoyagerFilmLibriTimeline di Star TrekPersonaggiSpecieOrganizzazioniSezione TecnicaPianetiFederazioneFlotta StellareAstronaviNavigazioneSezione MedicaRebooted universeUniverso dello SpecchioCastEventi TrekVarie
Ultime modifiche
Episodio di The Next GenerationTerza stagione
The Vengeance Factor The Hunted
The Defector
Numero di produzione158
Sequenza di trasmissione58
Week Of della prima trasmissione USA30.12.1989
Data della prima trasmissione su Italia Uno31.01.1995
Codice del The Next Generation Companiondf
DVD europeo in cui è presente l'episodio3
VHS britannica dell'episodio29 (PG)
StoriaRonald D. Moore
RegiaRobert Scheerer
MusicaRon Jones
Titolo italianoIl traditore
Titolo spagnoloEl traidor
Titolo franceseLe transfuge
Titolo tedescoDer Überläufer
Titolo giapponeseBoumei-sha (Defector)
Titolo brasilianoO Desertor
Titolo provvisorioA Question of Trust
Data delle versioni dello script16.10.1989
Amm. Alidar JarokJames Sloyan
Commander TomalakAndreas Katsulas
Amm. HadenJohn Hancock
«John Bates»S.A. Templeman
«Michael Williams»Patrick Stewart
Data Stellare 43462.5: Mentre nell'holodeck si svolge la rappresentazione teatrale dell'Enrico V con Data nei panni del protagonista, i sensori segnalano un oggetto non identificato nella Zona Neutrale Romulana: è una piccola nave scout romulana. Il suo pilota chiede asilo all'Enterprise perché è inseguito da una nave da guerra romulana. Appena è uscita dalla Zona Neutrale, Picard fa proteggere la navetta con gli scudi dell'Enterprise e le due navi romulane preferiscono ritirarsi, evitando il confronto. Una volta portato a bordo, il fuggitivo annuncia che il suo Impero si prepara a conquistare la Zona Neutrale, rompendo così il trattato con la Federazione.
  • Ronald Moore aveva soprannominato la storia di questo episodio «the Cuban Missile Crisis at the Neutral Zone».
  • Nel teaser era prevista una holostory con Sherlock Holmes, che è stata cancellata per motivi di diritti d'autore.
  • Nel teaser Data e Picard si trovano sul ponte ologrammi per una rappresentazione dell'Enrico V. Data interpreta il re mentre Picard osserva da lontano. In realtà Patrick Stewart interpreta anche uno dei due armigeri in scena con Data, lo si capisce ascoltando la versione originale per riconoscere l'attore dietro il trucco in un'ottima caratterizzazione shakespeariana.
  • Per un secondo, il tempo visualizzato sul monitor della prima trasmissione della Flotta Stellare è 14:23:47.
  • Nella trasmissione della Flotta Stellare in cui vengono fornite informazioni riguardo l'identità del Romulano, il tempo a bordo è per un secondo 19:15:47.
  • Il codice con cui Picard sblocca il messaggio è «Computer, key access Four One Two Mark Eight Zero Picard, Jean-Luc Starfleet Priority Code Gamma. Decode. Begin Message».
  • Nel teaser, dopo che Data ha ordinato di bloccare il programma, si continuano a sentire i grilli in sottofondo ed il fuoco del falò arde vivacemente.
  • Nel teaser, quando Picard e Data escono dall'holodeck, Picard ordina: «Computer. Salva il programma e cancella». L'ordine è quantomeno strano, in quanto cosa serve salvare il programma se poi lo si cancella? [T:02:49]
  • La minaccia di Tomalak di mostrare i rottami dell'Enterprise «in the centre of the Romulan capital» in italiano diventa «nel centro del Campidoglio Romulano» [T:39:02].
Tomalak: I urge you, Captain Picard, surrender. Consider the men and women you would lead into a lost cause.
Picard: If the cause is just and honorable, they are prepared to give their lives. Are you prepared to die today, Tomalak?
Su questa pagina: 47BlooperCitazioniNoteRiciclatiTechnobabbleTramaVersione italiana
Basi stellari: Lya III
Holodeck: Henry VRomulus
Link esterni: Memory AlphaWikiTrek
Pianeti: CheronNelvana III
Specie: Romulani
Zone dello spazio: Zona Neutrale Romulana

  
I dati di questa pagina sono stati aggiornati l'ultima volta il 3.5.2009 alle 9:14.
Sito membro della HyperAlliance.
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.