HyperTrekSat'Rain (grafica), Luigi Rosa (CSS)EnterpriseSerie ClassicaSerie AnimataPhase IIThe Next GenerationDeep Space NineVoyagerFilmLibriTimeline di Star TrekPersonaggiSpecieOrganizzazioniSezione TecnicaPianetiFederazioneFlotta StellareAstronaviNavigazioneSezione MedicaRebooted universeUniverso dello SpecchioCastEventi TrekVarie
Ultime modifiche
Episodio di The Next GenerationTerza stagione
Ménage à Troi The Best of Both Worlds - Part I
Transfigurations
Numero di produzione173
Sequenza di trasmissione73
Week Of della prima trasmissione USA04.06.1990
Data della prima trasmissione su Italia Uno26.01.1995
Codice del The Next Generation Companiontf
DVD europeo in cui è presente l'episodio7
VHS britannica dell'episodio37 (PG)
StoriaRené Echevarria
RegiaTom Benko
MusicaDennis McCarthy
Titolo italianoTrasformazioni
Titolo spagnoloTransfiguraciones
Titolo tedescoWer ist John?
Titolo giapponeseKagayaki no Naka e... (In the Flush...)
Titolo brasilianoTransformações
Data delle versioni dello script27.03.1990
John DoeMark LaMura
Commander SunadCharles Dennis
Christy HenshawJulie Warner
Miles O'BrienColm Meaney
Infermiera TemplePatti Tippo
Data Stellare 43957.2: L'Enterprise è stata assegnata all'esplorazione di un sistema solare sconosciuto; questo darà il tempo all'equipaggio di rilassarsi un po'. Una volta giunti sul posto, gli ufficiali della Flotta scoprono che su uno dei pianeti ci sono i resti di una navetta di salvataggio monoposto precipitata sulla superficie. I sensori rilevano anche una forma di vita umanoide, i cui segni vitali sono deboli, ma che sicuramente è viva. Beverly Crusher e Geordi vengono immediatamente teletrasportati sul posto e scoprono che, nonostante sia vivo, l'umanoide ha il cervello troppo danneggiato per poter essere teletrasportato; Beverly dovrà quindi collegare il cervello dell'umanoide a quello di un volontario, Geordi, attraverso il tricorder.
  • Worf muore, ma viene subito riportato in vita.
  • Il plot originale di questo episodio prevedeva una love story per Beverly, ma l'idea è stata rinviata e la si vedrà in The Host.
  • La dottoressa Crusher dà all'alieno il nome di John Doe, il nome che viene usato negli ospedali americani per registrare i pazienti affetti da amnesia, o dei quali non si conoscono le generalità al momento del ricovero.
  • L'idea delle specie che si evolvono in forme di vita superiori compare anche nell'universo della Cultura di Ian Banks, in cui esistono le specie trascendenti.
  • La data stellare dell'episodio è 43957.2 (9 - 5 = 4).
  • Poco dopo la sigla di apertura, la dottoressa Crusher agisce su un pannello che ha impresso, tra gli altri, un bel 47.
  • Data cita una pulsar con periodo di rotazione di 1,5244 secondi (5 + 2 = 7).
  • Su una parete dell'infermeria si può notare lo schema rovesciato del Tardis della serie Dr.Who. Lo stesso schema è visibile anche in alcuni episodi successivi.
  • L'ammasso (star cluster) Zeta Gelis diventa la nuova «costellazione Zeta Gelis» [T:00:10].
Worf: You must let her see the fire in your eyes...
Geordi: But what would I say?
Worf: Words come later.
...
Worf: I have much to teach you about women!
Worf: Words come later. It is the scent that first speaks of love.
Su questa pagina: 47CitazioniIn questo episodio...NoteOkudagramTramaVersione italiana
Holodeck: Kayaking
Link esterni: WikiTrek
Pianeti: Zalkon
Specie: Zalkoniani

  
I dati di questa pagina sono stati aggiornati l'ultima volta il 1.5.2006 alle 10:24.
Sito membro della HyperAlliance.
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.