HyperTrekSat'Rain (grafica), Luigi Rosa (CSS)EnterpriseSerie ClassicaSerie AnimataPhase IIThe Next GenerationDeep Space NineVoyagerFilmLibriTimeline di Star TrekPersonaggiSpecieOrganizzazioniSezione TecnicaPianetiFederazioneFlotta StellareAstronaviNavigazioneSezione MedicaRebooted universeUniverso dello SpecchioCastEventi TrekVarie
Ultime modifiche
Episodio di The Next GenerationSesta stagione
Chain of Command - Part I Ship in a Bottle
Chain of Command - Part II
Numero di produzione237
Sequenza di trasmissione137
Week Of della prima trasmissione USA14.12.1992
Data della prima trasmissione su Italia Uno09.07.1996
Codice del The Next Generation Companionc2
VHS britannica dell'episodio69 (PG)
StoriaFrank Abatemarco
RegiaLes Landau
MusicaJay Chattaway
Titolo italianoIl peso del comando - Seconda parte
Titolo spagnoloCadena de mando, parte II
Titolo franceseHiérarchie II
Titolo tedescoGeheime Mission auf Celtris Drei II
Titolo giapponeseSentou-shuzoku Cardassia-seijin (Battle Species Cardassians)
Titolo brasilianoCadeia de Comando, Parte II
Data delle versioni dello script15.10.1992
Cap. Edward JellicoRonny Cox
Gul MadredDavid Warner
Gul LemecJohn Durbin
Jil OrraHeather Lauren Olson
Voce del computerMajel Barrett-Roddenberry
Data Stellare 46360.8: La missione segreta di Picard, Crusher e Worf ha avuto esito negativo: quello che il gruppo era stato mandato a cercare è in realtà un'esca per attirare Picard. I Cardassiani, infatti, sono convinti che l'ex Capitano dell'Enterprise sia a conoscenza del piano di difesa della Flotta Stellare nel caso di un attacco in quel settore, e vogliono impossessarsene. Ben presto Picard si trova al cospetto di un consumato militare cardassiano, esperto nel recupero di informazioni attraverso torture psicologiche e fisiche di ogni genere. Oltretutto, durante i negoziati con Jellico, i Cardassiani sfruttano l'ingresso illegale di Picard (ufficialmente accusato di spionaggio) nel loro territorio come arma per ricattare la Federazione: egli sarà liberato, e la faccenda sarà dimenticata, solo se alcuni sistemi rivendicati dai Cardassiani saranno ceduti senza condizioni.
  • Riker viene sospeso dalla carica di Primo Ufficiale.
  • Data viene nominato Primo Ufficiale dell'Enterprise e indossa la divisa rossa della sezione comando.
  • Al termine Picard assume di nuovo il comando della nave e gli incarichi di Data e Riker vengono ripristinati.
  • In 1984 di George Orwell, quando il protagonista viene torturato gli viene imposto di vedere 5 dita anziché 4.
  • Il cibo contenuto nell'uovo che viene mangiato da Picard e dal Cardassiano è composto da calamari (morti) con un piccolo macchinario al di sotto che li mantiene in movimento.
  • Il nome di Jellico è stato scelto da Frank Abatemarco ed è il nome del comandante della flotta britannica che ha combattuto la battaglia dello Jutland durante la Prima Guerra Mondiale. [Edward Jellico]
  • Quando La Forge fa vedere al Capitano Jellico i rilevamenti sulla nave cardassiana, sullo schermo si legge «Quantum Resonance Scan 047».
  • Viene detto che la Nebulosa McAllister C5 è a 7 anni luce all'interno dello spazio cardassiano e a 11 anni luce da Minos Korva. Per cui Minos Korva è a 4 anni luce dal confine cardassiano (il 47 è nelle distanze relative al confine cardassiano).
  • Su una delle mine caricate sullo shuttle compare un 742 [T:30:53].
  • Ad un certo punto, la voce di Jellico dice: «Diario del Capitano. Data stellare 16560.8».
  • Riker parla di «smorzatori d'inerzia» anziché «smorzatori inerziali».
Picard: There... are... four... lights!!!
Su questa pagina: 47CitazioniIn questo episodio...NoteTramaVersione italiana
Pianeti: Minos KorvaTohvun III
Specie: Cardassiani

  
I dati di questa pagina sono stati aggiornati l'ultima volta il 20.8.2006 alle 15:51.
Sito membro della HyperAlliance.
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.