HyperTrekSat'Rain (grafica), Luigi Rosa (CSS)EnterpriseSerie ClassicaSerie AnimataPhase IIThe Next GenerationDeep Space NineVoyagerFilmLibriTimeline di Star TrekPersonaggiSpecieOrganizzazioniSezione TecnicaPianetiFederazioneFlotta StellareAstronaviNavigazioneSezione MedicaRebooted universeUniverso dello SpecchioCastEventi TrekVarie
Ultime modifiche
Episodio di The Next GenerationSettima stagione
Force of Nature Parallels
Inheritance
Numero di produzione262
Sequenza di trasmissione162
Week Of della prima trasmissione USA22.11.1993
Data della prima trasmissione su Italia Uno06.09.1997
Codice del The Next Generation Companionih
VHS britannica dell'episodio81 (U)
StoriaDan Koeppel
SceneggiaturaDan Koeppel
Jeri Taylor
René Echevarria
RegiaRobert Scheerer
MusicaJay Chattaway
Titolo italianoUna madre per Data
Titolo spagnoloHerencia
Titolo franceseL'héritage
Titolo tedescoSoongs Vermächtnis
Titolo giapponeseAndroid no Hahaoya (Mother of Android)
Titolo brasilianoHerança
Data delle versioni dello script27.09.1993
Dr. Juliana O'Donnell Soong TainerFionnula Flanagan
Dr. Pran TainerWilliam Lithgow
Noonien SoongBrent Spiner
Data Stellare 47410.2: A bordo dell'Enterprise salgono due scienziati di Atrea IV, un pianeta che ha estremo bisogno d'aiuto. La Federazione ha inviato Picard e i suoi uomini per aiutare gli abitanti di Atrea a liquefare nuovamente il nucleo del pianeta, per poter così evitare una catastrofe che lo renderebbe inabitabile. Uno dei due scienziati è Juliana Tainer, una donna umana che vive lì da tempo sposata con uno degli alieni umanoidi. In realtà l'anziana dottoressa è già stata sposata, in passato, con il creatore di Data, il dottor Soong e vuole conoscere meglio l'androide positronico, che considera un po' come suo figlio. Data però ha qualche dubbio sulle storie che Juliana gli racconta a proposito della sua nascita e comincia ad indagare.
  • Quando Data dice alla dottoressa di dargli le analisi su sua madre, sul monitor medico si vede un 47.
  • A [T:09:01] Data visualizza i diari delle navi passeggeri: per un breve momento sono visibili i nomi dei passeggeri e le loro destinazioni, alcuni di loro sono:
    • Passeggeri:
      • Dick Brownfield (curatore degli effetti speciali meccanici)
      • Mark Stimson (effetti speciali)
      • Jacques Gravett (costumista)
      • Cosmo Genovese (script supervisor)
      • Steve Gausche (first company grip)
    • Località di partenza o arrivo:
      • Chronister III (Richard Chronister è un assistente agli effetti speciali)
      • Purser's Planet (Tom Purser è un caposquadra costruttori)
      • Delta Charnock IX (Ed Charnock è un caposquadra imbianchini)
      • Thomsworld Spaceport Randy (Thom Additional si occupa degli effetti sonori)
      • Balder's Planet (Rob Balder è un disegnatore)
      • Epsilon West IV (Ray West è un addetto al mixaggio della registrazione)
  • Quando Data e la madre stanno per teletrasportarsi sul pianeta, lei indossa delle scarpe a tacco molto alto, nel momento in cui appare sul pianeta le scarpe sono di suola completamente piatta.
  • Nella scena finale, mentre Data e la madre stanno parlando sulla pedana del teletrasporto si vede chiaramente il riflesso di un faro di scena.
  • Per eseguire le prove del duetto musicale con la Juliana O'Donnell nel suo alloggio, Data chiede al computer di replicare una viola, ma poi, durante l'esecuzione, entrambi suonano il violino.
  • Benché l'androide emani una serie di segnali tali da confondere gli scanner medici, un'analisi dei log del teletrasporto avrebbe individuato la sua vera natura. E comunque anche Deanna Troi si sarebbe dovuta accorgere che non era una persona normale.
  • Si sente dire per due volte, prima da La Forge e poi da Data, «pretendere» come traduzione di «to pretend» che in inglese significa «fingere».
Su questa pagina: 47BlooperIn questo episodio...NoteOkudagramTramaVersione italianaYATI
Episodi: Nemesis
Link esterni: WikiTrek
Pianeti: Atrea IVMavala IVTerlina III

  
I dati di questa pagina sono stati aggiornati l'ultima volta il 15.5.2006 alle 16:05.
Sito membro della HyperAlliance.
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.