HyperTrekSat'Rain (grafica), Luigi Rosa (CSS)EnterpriseSerie ClassicaSerie AnimataPhase IIThe Next GenerationDeep Space NineVoyagerFilmLibriTimeline di Star TrekPersonaggiSpecieOrganizzazioniSezione TecnicaPianetiFederazioneFlotta StellareAstronaviNavigazioneSezione MedicaRebooted universeUniverso dello SpecchioCastEventi TrekVarie
Ultime modifiche
The Next Generation
Syndication di The Next Generation
The Next Generation è stato prodotto per essere rivenduto e trasmesso in syndication, una formula tipica del mercato americano, che non ha equivalenti nel mercato televisivo italiano.
La première di un episodio veniba inviata alle stazioni via satellite il sabato e la domenica della data del satellite uplink. L'uplink veniva effettuato attraverso la Keystone Communication (ex WORLD Communications) tramite il satellite AT&T Telstar 401. Il programma veniva inviato ai seguenti orari sul Canale 3, polarizzazione verticale (aka Transponder 2V):
Sabato - 18:00 - 19:00 PM ET / 15:00 - 16:00 PM PT
Domenica - 14:00 PM- 15:00 PM ET / 11:00 - 12:00 PT
Le portanti audio erano in banda larga: 6,2 sinistro, 6,8 destro, 5,8 mono. Il segnale non era criptato.
Le trasmissioni da satellite della Paramount erano originariamente gestite dal Telstar 301 dell'AT&T, posizionato a 96° ovest, sul Canale 9, polarizzazione verticale (aka Trasponder 5V, frequenza di uplink 6.265 MHz, frequenza di downlink 4.040 MHz, frequenza block IF 1110, 8,5 W di potenza del trasponder). Il Telstar 301 è stato lanciato il 28 luglio 1983 con un vettore Delta 3920, ma nel 1993 il satellite ha esaurito il carburante per mantenere la posizione e quindi non riusciva a mantenere il proprio slot orbitale. Il 30 agosto del 1993 tutti i feed Paramount sono stati spostati temporaneamente sul Telstar 302, a 85° ovest e i feed di Star Trek sono stati posizionati sul Canale 3, polarizzazione verticale (aka trasponder 2V, frequenza di uplink 5.985 MHz, frequenza di downlink 3.760 MHz, frequenza block IF 1390, 8,5 W di potenza del trasponder). Il Telstar 302 era stato lanciato il 1 settembre 1984 dallo Space Shuttle. Il feed è stato nuovamente spostato sul Telstar 401 nel febbraio 1994 quando questo è stato messo in orbita dal vettore General Dynamics Atlas IIAS il 13 dicembre 1993.
Le emittenti locali potevano ritrasmettere l'episodio ricevuto quando volevano durante il periodo che viene definito week-of (dal lunedì dopo il downlink fino alla domenica successiva), anche se alcune stazioni (principalmente di proprietà Paramount) riuscivano a trasmettere gli episodi la domenica che precede il lunedì della week-of, ma per fare questo avevano bisogno di un permesso speciale rilasciato dalla Paramount.
Ecco un esempio di una trasmissione di uplink via satellite (l'esempio in questione si riferisce a Time's Arrow - Part II)
  • Quadro con le tipiche barre verticali colorate con la seguente scritta in sovrimpressione:
    PARAMOUNT TELEVISION
    <<< STEREO >>>
    STAR TREK #227
    18:00 - 19:00
    TELSTAR 301/5V
    5:59:45 EDT
    09/19/92
  • Stessa schermata, l'ora del feed viene sostituita dalla scritta lampeggiante ROLL TAPES NOW
  • Rimangono solamente le barre colorate verticali
  • Quadro con i promo dei prossimi episodi:
    PARAMOUNT TELEVISION
    STAR TREK: TNG
    PROMOS FOR EP. #228
    REALM OF FEAR
    ALL NEW EPISODE
    :30/:10/:05
    FULL MIX

    Full mix significa che i promo hanno la musica e la voce del narratore Paramount. Se si tratta di una replica, la dicitura ALL NEW EPISODE viene sostituita da NEXT EXCITING EPISODE e il numero di produzione ha una R alla fine
  • Seguono i promo full mix da 30, 10 e 5 secondi
  • Quadro con il titolo dell'episodio
    PARAMOUNT TELEVISION
    STAR TREK
    THE NEXT GENERATION
    TIME'S ARROW,PTII
    SHOW #227
    09/21/92

    09/21/92 indica il primo giorno della week-of ufficiale Paramount
  • Teaser
  • Titoli di apertura
  • 4:30 di pubblicità
  • Primo atto
  • 2:30 di pubblicità e spazio nero per la pubblicità locale
  • Secondo atto
  • Spazio nero per la pubblicità locale
  • Terzo atto
  • 1:15 di pubblicità, 3:30 di pubblicità, 1:15 di pubblicità
  • Quarto atto
  • 4:30 di pubblicità
  • Quinto atto
  • Spazio nero per la pubblicità locale
  • Promo per l'episodio della settimana successiva, uguale al promo Full Mix da 30 secondi
  • Titoli di chiusura
  • Logo "Paramount/A Paramount Communications Company"
  • Quadro per i promo dell'episodio della settimana successiva, identico a quello sopra, ma con PRODUCTION TRACKS al posto di FULL MIX
  • Promo di 30, 10 e 5 secondi identici al Full Mix, tranne che: hanno effetti sonori limitati, hanno i dialoghi degli attori e non hanno musica; è compito dell'emittente locale montare il promo definitivo
Gli accordi con la Paramount vietavano alle stazioni locali di tagliare i titoli finali e il logo Paramount durante la première dell'episodio.

  
I dati di questa pagina sono stati aggiornati l'ultima volta il 16.5.2006 alle 13:02.
Sito membro della HyperAlliance.
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.