HyperTrekSat'Rain (grafica), Luigi Rosa (CSS)EnterpriseSerie ClassicaSerie AnimataPhase IIThe Next GenerationDeep Space NineVoyagerFilmLibriTimeline di Star TrekPersonaggiSpecieOrganizzazioniSezione TecnicaPianetiFederazioneFlotta StellareAstronaviNavigazioneSezione MedicaRebooted universeUniverso dello SpecchioCastEventi TrekVarie
Ultime modifiche
Episodio della Serie ClassicaPrima stagione
Arena Court Martial
Tomorrow is Yesterday
Numero di produzione21
Sequenza di trasmissione19
Data della prima trasmissione su NBC26.01.1967
Data della prima trasmissione su Tele Venezia15.10.1981
Sequenza di trasmissione su Rete Quattro64
DVD europeo in cui è presente l'episodio11 (PG)
StoriaDorothy Catherine Fontana
RegiaMichael O'Herlihy
MusicaAlexander Courage
Titolo nella collana La pista delle stelleDomani sarà ieri (2) 07.1978
Titolo italianoDomani è ieri
Titolo spagnoloEl mañana es ayer
Titolo franceseDemain sera hier
Titolo tedescoMorgen ist gestern
Titolo giapponeseUchu-reki Gan'nen 7.21 (Stardate Start Year 7.21)
Titolo brasilianoAmanhã é Ontem
Data delle versioni dello scriptprima stesura: 21.11.1966
stesura finale: 22.11.1966
Data delle ripreseFine di novembre 1966
Cap. John ChristopherRoger Perry
Ten. KyleJohn Winston
WebbRichard Merrifield
Ten. Col. FelliniEd Peck
SergenteHal Lynch
Capitano USAFMark Dempsey
PoliziottoJim Spencer
Donna dell'equipaggioSherri Townsend
Ten. LeslieEddie Paskey
Voce del computerMajel Barrett-Roddenberry
Data Stellare 3113.2: Dopo l'incontro con un buco nero, l'Enterprise viene catapultata nella Terra del 1969. Qui, scambiata per un UFO, viene filmata dal Capitano John Christopher, che viene tratto a bordo appena prima che il raggio traente dell'Enterprise distrugga il suo aereo. Christopher verrà così a conoscenza del futuro dell'umanità.
  • Kirk dice che in questo periodo sono in servizio dodici astronavi, probabilmente riferendosi alle sole astronavi di classe Constitution.
  • Scopriamo che il primo volo Terra-Saturno avviene all'inizio del XXI secolo ed è comandato dal colonnello Shaun Geoffrey Christopher.
  • L'Enterprise sfrutta per la prima volta l'effetto fionda per spostarsi nel tempo.
  • McCoy dice che l'equipaggio dell'Enterprise è composto da 430 persone [T:17:18].
  • Il nome del figlio del John Christopher deriva dai nomi dei tre figli dello scrittore John D.F. Black: Shaun, Geoffrey e Christopher.
  • Nei titoli finali il Capitano Christopher è erroneamente indicato come «Major».
  • La Flotta Stellare diventa l'«agenzia spaziale della Terra unita» (United Earth Space Probe Agency).
  • Questo episodio è stato trasmesso per la prima volta il 26.01.1967 ed indica correttamente che l'Apollo 11 sarebbe stato lanciato di mercoledì (il lancio è avvenuto il 16.07.69 alle 09:32 EDT).
  • Il callname di volo di Christopher è «Blue J 4».
  • Sulla porta della stanza degli interrogatori si legge «LT. Col. Fellini Security Section 498° Airbase GRP».
  • Nelle prime scene del teaser, sul ponte di comando, le immagini negli schermi dei pannelli sopra alle consolle, che di solito contengono dei panorami stellari o diagrammi, sono completamente nere, forse a simulare il fatto che gli schermi si sono spenti. Purtroppo però si vede benissimo che l'effetto è ottenuto coprendo gli schermi alla buona con un foglio di carta nera, che è vistosamente spiegazzato.
  • Durante il briefing, Spock dice che il Capitano Christopher non ha dato alcuna «relevant contribution», cioè non ha contribuito significativamente al corso della storia. Tuttavia, quando Christopher si riprende sul lettino in infermeria dopo il cazzotto ricevuto da Kirk, Spock rivela che in realtà suo figlio guiderà la missione per Saturno e Christopher dice «But you said I made no relative contribution». «Relative contribution» non ha alcun significato, per cui è probabile che si tratti di una papera dell'attore di cui non si è accorto nessuno [T:18:30].
  • Al Capitano Christopher viene data un'uniforme della sezione comando con i gradi da Tenente. Come mai non gli è stato fornito un abbigliamento civile?
  • Quando Christopher viene teletrasportato sull'Enterprise dalla posizione seduta si ritrova magicamente in piedi [T:07:14].
  • Kirk presenta il Tenente Comandante Spock al Capitano Christopher, ma Spock è Commander [T:10:00].
  • L'oggetto sconosciuto rilevato dai radar terrestri è stato rilevato «proprio sopra l'installazione di Andra». In originale è «over the Omaha installation» [T:00:40].
  • Il Capitano Christopher descrive l'UFO dicendo che ha «due protuberanze cilindriche: una sopra e una sotto», ma l'Enterprise ha due protuberanze cilindriche sopra (le gondole) e una sotto (la sezione motori); infatti la versione inglese è «Two cylindrical projections on top. One below» [T:05:52].
  • «Raggio traente» viene tradotto più volte con «Asse di trazione», la prima volta a [T:06:33].
  • Il Capitano Christopher dice che il numero di matricola è C857932 invece di 4857932 [T:07:43].
  • Kirk presenta il «Tenente» Spock al Capitano Christopher [T:10:00].
  • Quando si cerca il punto esatto per far ritornare il Capitano Christopher nel suo tempo, Spock effettua un conto alla rovescia da 10 secondi allo zero. In originale Spock scandisce i minuti da 10 a zero [T:43:43].
Su questa pagina: BlooperIn questo episodio...NoteOkudagramTramaVersione italianaYATI
Basi stellari: Base stellare 9
Episodi: Star Trek IV
Link esterni: IMDbWikiTrek
Pianeti: Cygnet XIVTerra
Romanzi: Star Trek 2
Timeline: 1969

  
I dati di questa pagina sono stati aggiornati l'ultima volta il 2.3.2009 alle 19:34.
Sito membro della HyperAlliance.
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.