HyperTrekSat'Rain (grafica), Luigi Rosa (CSS)EnterpriseSerie ClassicaSerie AnimataPhase IIThe Next GenerationDeep Space NineVoyagerFilmLibriTimeline di Star TrekPersonaggiSpecieOrganizzazioniSezione TecnicaPianetiFederazioneFlotta StellareAstronaviNavigazioneSezione MedicaRebooted universeUniverso dello SpecchioCastEventi TrekVarie
Ultime modifiche
Episodio della Serie ClassicaTerza stagione
The Mark of Gideon The Lights of Zetar
That Which Survives
Numero di produzione69
Sequenza di trasmissione72
Data della prima trasmissione su NBC24.01.1969
Data della prima trasmissione su Telemontecarlo03.07.1979
Sequenza di trasmissione su Rete Quattro10
DVD europeo in cui è presente l'episodio35 (U)
StoriaMichael Richards
SceneggiaturaJohn Meredyth Lucas
RegiaHerb Wallerstein
MusicaFred Steiner
Titolo nella collana La pista delle stelleIl pianeta degli enigmi (10) 03.1979
Titolo italianoUn pianeta ostile
Titolo spagnoloAquello que sobrevive
Titolo franceseLes survivants
Titolo tedescoGefährliche Planetengirls
Titolo giapponeseMujin-wakusei no Nazo (Mystery of Unpeopled Planet)
Titolo brasilianoO Sobrevivente
Titolo provvisorioSurvival
Data delle versioni dello scriptsoggetto: 08.08.1968
stesura finale: 16.09.1968
Data delle ripreseTra la fine di settembre e l'inizio di ottobre 1968
LosiraLee Meriwether
Ten. RahdaNaomi Pollack
Dr. M'BengaBrooker Bradshaw
John B. WatkinsKenneth Washington
Guardiamarina WyattBrad Forrest
D'AmatoArthur Batanides
Sanchez
Data Stellare sconosciuta: Durante l'esplorazione di un pianeta che sembra non ospitare alcuna forma di vita, gli ufficiali dell'Enterprise incontrano una donna capace di distruggere le cellule del corpo umano con un semplice tocco. Nel frattempo l'Enterprise è stata inspiegabilmente trasportata a centinaia di anni luce di distanza.
  • Michael Richards è lo pseudonimo di Dorothy Fontana.
  • Nella versione originale il nome di D'Amato viene pronunciato Di Amato.
  • Errore degli effetti visualiA [T:10:04] McCoy ha una tracolla (presumibilmente quella del tricorder), ma non l'aveva due secondi prima e non l'ha due secondi dopo.
  • A [T:44:43] l'addetto alla sicurezza spara con il phaser, ma il raggio si interrompe prima della fine del fotogramma (vedi immagine a lato).
  • Lo strumento che Spock utilizza a [T:16:12] è quello che si è visto in Spock's Brain a [T:18:19] con un colore differente, ma con la medesima disposizione dei pulsanti.
Uhura: What happened?
Spock: The occipital area of my head seems to be impacted with the arm of the chair. [T:02:37]
Spock: Can you give me warp 8?
Scott: Aye, sir. And maybe a wee bit more. I'll sit on the warp engines myself and nurse them.
Spock: That position, Mr Scott, would not only be unavailing, but also undignified. [T:08:34]
Sulu: What a terrible way to die.
Kirk: There are no good ways, Sulu. [T:13:58]
Spock: Interesting.
Scott: I find nothing interesting in the fact that we're about to blow up!
Spock: No. But the method is fascinating. [T:29:04]
Spock: You have eight minutes, 41 seconds.
Scott: I know what time it is. I don't need a bloomin' cuckoo clock. [T:35:10]
Spock: Mr Scott, you have accomplished your task.
Scott: You might at least say thank you.
Spock: For what purpose, Mr Scott?
Scott: Never mind.
Spock: What is it in you humans that requires an overwhelming display of emotion in a situation such as this? Two men pursue the only reasonable course of action, and yet you feel that something else is necessary. [T:42:14]
Spock: Beauty is transitory, doctor. [...]
Kirk: [...] Beauty... survives. [T:47:21]
Su questa pagina: BlooperCitazioniNoteRiciclatiTrama
Link esterni: Memory AlphaIMDbWikiTrek
Romanzi: Star Trek 9
Specie: Kalandan

  
I dati di questa pagina sono stati aggiornati l'ultima volta il 18.3.2009 alle 6:45.
Sito membro della HyperAlliance.
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.