HyperTrekSat'Rain (grafica), Luigi Rosa (CSS)EnterpriseSerie ClassicaSerie AnimataPhase IIThe Next GenerationDeep Space NineVoyagerFilmLibriTimeline di Star TrekPersonaggiSpecieOrganizzazioniSezione TecnicaPianetiFederazioneFlotta StellareAstronaviNavigazioneSezione MedicaRebooted universeUniverso dello SpecchioCastEventi TrekVarie
Ultime modifiche
Timeline Trek
 
2285
Kyle viene promosso Commander e trasferito sulla Reliant.
FilmData Stellare 8130. La Flotta Stellare sperimenta un nuovo sistema per il terraforming. Questo sistema, battezzato Genesis, consente di creare in pochi giorni un ambiente di classe M a partire da un mondo completamente spoglio. Il progetto fallisce e viene chiuso dopo il primo esperimento su scala planetaria, nella nebulosa Mutara, a causa dell'instabilità della protomateria, elemento base della reazione Genesis. I Klingon, temendo che il dispositivo Genesis possa essere usato come arma contro l'Impero, tentano di impadronirsene, arrivando quasi al punto di scatenare una guerra contro la Federazione (Star Trek II).
L'attracco spaziale terrestre diventa operativo.
FilmData Stellare 8210. La Flotta Stellare vara un vascello di tipo sperimentale, l'Excelsior NX-2000, come prototipo di una nuova classe di navi spinta da motori transwarp. Il Progetto Transwarp, noto anche come Grande Esperimento, si rivela però un fallimento, dimostrandosi inattuabile. Tuttavia, i risultati conseguiti permetteranno di migliorare notevolmente l'efficienza dei sistemi tradizionali di propulsione a curvatura (Star Trek III).
FilmDavid Marcus viene ucciso da un Klingon (Star Trek III).
The Next GenerationViene varata la Hathaway (Peak Performance).
Deep Space NineTorias Dax muore in un incidente di shuttle, Dax viene trasferito su Joran Belar per soli sei mesi, al termine dei quali Joran muore e Dax viene trasferito in Curzon (Equilibrium).

  
I dati di questa pagina sono stati aggiornati l'ultima volta il 5.11.2006 alle 15:49.
Sito membro della HyperAlliance.
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.