HyperTrekSat'Rain (grafica), Luigi Rosa (CSS)EnterpriseSerie ClassicaSerie AnimataPhase IIThe Next GenerationDeep Space NineVoyagerFilmLibriTimeline di Star TrekPersonaggiSpecieOrganizzazioniSezione TecnicaPianetiFederazioneFlotta StellareAstronaviNavigazioneSezione MedicaRebooted universeUniverso dello SpecchioCastEventi TrekVarie
Ultime modifiche
Malattie
Virus di Omega IV
Descrizione
È un virus proveniente dal pianeta Omega IV, che disidrata il corpo finché è ridotto a cristalli bianchi.
Agente eziologico
Virus filtrabile.
Aggressione e periodo d'incubazione
L'attacco è immediato appena si lascia l'atmosfera di Omega IV. L'incubazione comincia al contatto con l'atmosfera omegana, benché i sintomi della malattia possano non essere rilevabili.
Sintomi
  • Sete; appena la perdita d'acqua comincia a ridurre i livelli di liquido negli interstizi, le membrane delle mucose diventano secche, soprattutto quelle superficiali della bocca, creando una sensazione di sete;
  • urina concentrata; il riassorbimento tubolare aumenta nei reni;
  • perdita di peso; la perdita dei liquidi conduce ad una corrispondente diminuzione di peso corporeo;
  • il turgore della pelle viene meno; la perdita dei liquidi dei tessuti affloscia la pelle, la quale perde la propria elasticità;
  • compaiono occhiaie molto pronunciate;
  • innalzamento della temperatura corporea; il corpo dipende molto dal mezzo liquido per la dispersione del calore nell'ambiente;
  • aumento del polso e diminuzione della portata cardiaca; la quantità del sangue in circolazione diminuisce a causa della disidratazione; il livello di plasma proteico per unità di volume di fluido aumenta, e il cuore comincia a battere più velocemente;
  • sindrome di cristallizzazione; mentre i rifiuti tissutali si accumulano nel corpo, la vittima sviluppa un blocco renale; una sostanza cristallina si forma sulla pelle alla fine del blocco e questo effetto viene indicato come sindrome di cristallizzazione; dapprima è visibile sulla fronte, poi si propaga per tutto il corpo; nelle ultime fasi dell'infezione il corpo si disintegra e i cristalli bianchi coprono il corpo; dopo la sopravvenuta morte, ciò che rimane del corpo è solamente la sostanza cristallina disidratata.
Prognosi e cura
L'unica cura conosciuta si trova su Omega IV: l'atmosfera del pianeta contiene un naturale agente immunizzante. Rimanendo a lungo sul pianeta si sviluppa un'immunità permanente.
Link esterni: WikiTrek
Pianeti: Omega IV

  
I dati di questa pagina sono stati aggiornati l'ultima volta il 30.3.2008 alle 19:14.
Sito membro della HyperAlliance.
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.