HyperTrekSat'Rain (grafica), Luigi Rosa (CSS)EnterpriseSerie ClassicaSerie AnimataPhase IIThe Next GenerationDeep Space NineVoyagerFilmLibriTimeline di Star TrekPersonaggiSpecieOrganizzazioniSezione TecnicaPianetiFederazioneFlotta StellareAstronaviNavigazioneSezione MedicaRebooted universeUniverso dello SpecchioCastEventi TrekVarie
Ultime modifiche
Episodio di VoyagerPrima stagione
Parallax Phage
Time and Again
Numero di produzione104
Sequenza di trasmissione4
Data di prima trasmissione su UPN30.01.1995
Data della prima trasmissione sulla RAI10.10.1998
VHS britannica dell'episodio1.2 (PG)
StoriaDavid Kemper
SceneggiaturaMichael Piller
David Kemper
RegiaLes Landau
MusicaJay Chattaway
Titolo italianoAncora una volta
Titolo franceseEncore et encore
Titolo tedescoSubraumspalten
Titolo giapponese24-jikan no Kako (Past of 24 Hours)
Titolo brasilianoMais Uma Vez
LatikaBrady Bluhm
Ny TerlaJoel Polis
Pe'Nar MakullNicholas Surovy
UfficialeSteve Vaught
GuardiaJerry Spicer
NegozianteRyan McDonald
Jenny Delaney
Megan Delaney
Data Stellare 48498.7: Mentre Paris cerca di convincere Kim ad uscire con una nuova ragazza, la Voyager viene scossa da una violenta onda di energia polarica proveniente da un pianeta vicino. I danni alla nave sono lievi, ma Kes, grazie ai suoi poteri telepatici, percepisce un pericolo e viene quindi inviata una squadra sulla superficie del pianeta per investigare. La squadra di sbarco scopre che tutta la vita sul pianeta è stata spazzata via in seguito ad un'esplosione e che tutta la zona è contaminata da ioni polarici. La squadra scopre delle fratture subspaziali causate dal disastro, una delle quali trasporta accidentalmente Janeway e Paris indietro nel tempo, poche ore prima dell'esplosione. Fortunatamente, solamente un bambino li vede comparire dal nulla e quando racconta la sua storia nessuno gli crede. Nella città in cui sono apparsi, Janeway e Paris si trovano nel bel mezzo di un'agitata manifestazione contro l'energia polarica, usata dal governo come fonte d'energia principale. Nel frattempo, B'Elanna costruisce un apparecchio in grado di aprire un varco attraverso cui far tornare i due dispersi, se riuscissero a mandare un segnale di localizzazione. Tom e il Capitano vengono colpiti e fatti prigionieri dai capi dell'opposizione all'energia polarica, insieme con il bambino che li aveva smascherati. Janeway viene a conoscenza di un piano per sabotare una delle centrali polariche e, mentre decide di rivelare la sua vera identità, senza peraltro riuscire a convincere i suoi interlocutori, Chakotay apre un varco subspaziale, ma a Janeway e Paris non viene consentito di attraversarlo. I rivoluzionari decidono di attuare il loro piano portando con loro gli ostaggi, ma Janeway decide di collaborare. Quando il Capitano riesce ad immobilizzare i terroristi Chakotay tenta di aprire un altro varco; Janeway si rende conto che proprio quel tentativo rischia di compromettere i dispositivi di sicurezza della centrale e decide di richiudere il varco a colpi di phaser. A frattura richiusa, il tempo ritorna alla sua linea originaria, riportando tutti sulla Voyager al momento del passaggio accanto al pianeta in cui era avvenuto l'incidente. Kes arriva in plancia chiedendo preoccupata se sul pianeta fossero tutti morti, ma Tuvok la rassicura: non c'è stata alcuna esplosione, e la civiltà pre-curvatura che lo abita è fiorente e serena.
  • Veniamo a sapere che gli ordigni polarici sono stati proibiti nel 2268 in seguito ad un incidente occorso su Chaltok IV.
  • Vengono citate per la prima volta le sorelle Jenny e Megan Delaney.
  • Neelix e Kes iniziano ad indossare il commbadge.
  • Nella prima trasmissione di questo episodio UPN ha indicato Garrett Wang come Henry Kim e Roxann Biggs-Dawson come B'Elana Torres.
  • Secondo Michael Piller, il problema maggiore di questo episodio è stato il budget: inizialmente si era deciso di costruire due versioni della città, ma la spesa preventivata era troppo elevata.
  • Quando l'esplosione raggiunge la Voyager, sul ponte vengono tutti scossi, ma quando la camera taglia sulla cabina di Kes tutto sembra normale.
  • Quando Paris ricade indietro nel tempo per la prima volta, la finestra alle sue spalle è rotta anche nel passato; la seconda volta che ritorna indietro nel tempo (per rimanerci), la finestra è intatta [T:09:22].
  • Quando la squadra di sbarco esplora il pianeta per la prima volta, tutti hanno un tricorder, tranne Tuvok, che, evidentemente, ascolta quello che dicono gli altri.
  • È una vera fortuna che gli alieni abbiano lo stesso aspetto, parlino la stessa lingua dei Terrestri e i loro orologi abbiano i numeri arabi!
  • All'avvicinarsi del disastro, Janeway parla di minuti; sebbene gli alieni computino il tempo in intervalli, sembra che la capiscano benissimo.
  • Quando Kes ordina il termine del programma olografico medico, il computer si prende la libertà di attendere qualche secondo prima di eseguire l'ordine, quanto basta per permettere al Dottore di esprimere il proprio parere [T:15:58].
  • Evidentemente nessuno aveva istruito la guardia dell'impianto di produzione di energia sulla funzione delle barre metalliche che proteggono la guardiola, in quanto quando i terroristi sparano contro la prima guardia, la seconda corre immediatamente fuori dalla guardiola prima di aprire il fuoco [T:33:40].
  • Le armi utilizzate dagli alieni sono molto simili alle armi del XX secolo terrestre.
  • Il corridoio dell'impianto di produzione di energia è lo stesso corridoio alieno che si vede sul planetoide all'inizio di Phage.
  • Il Dottore chiama con il comunicatore il Capitano «Geinuein» [T:14:50].
Dottore: It seems I found myself on the voyage of the damned. [T:15:03]
Su questa pagina: BlooperCitazioniIn questo episodio...NoteRiciclatiTramaVersione italianaYATI

  
I dati di questa pagina sono stati aggiornati l'ultima volta il 28.4.2008 alle 16:17.
Sito membro della HyperAlliance.
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.