HyperTrekSat'Rain (grafica), Luigi Rosa (CSS)EnterpriseSerie ClassicaSerie AnimataPhase IIThe Next GenerationDeep Space NineVoyagerFilmLibriTimeline di Star TrekPersonaggiSpecieOrganizzazioniSezione TecnicaPianetiFederazioneFlotta StellareAstronaviNavigazioneSezione MedicaRebooted universeUniverso dello SpecchioCastEventi TrekVarie
Ultime modifiche
Episodio di VoyagerQuinta stagione
Drone In the Flesh
Extreme Risk
Numero di produzione197
Sequenza di trasmissione97
Data di prima trasmissione su UPN28.10.1998
Data della prima trasmissione su (Canal) Jimmy14.07.2003
VHS britannica dell'episodio5.2 (PG)
StoriaKenneth Biller
RegiaCliff Bole
MusicaDavid Bell
Titolo italianoRischio estremo
Titolo tedescoExtreme Risiken
Titolo brasilianoRisco Extremo
Controller VrelkHamilton Camp
Guardiamarina VorikAlexander Enberg
Pilota dello shuttleDaniel Betances
Voce del computerMajel Barrett-Roddenberry
Data Stellare Sconosciuta: La Voyager deve recuperare una sonda prigioniera di un pianeta gioviano prima che i Malon se ne impossessino; l'unica soluzione sembra essere quella di costruire ex novo un nuovo tipo di shuttle, il Delta Flyer. L'equipaggio, Paris in testa, si dà molto da fare per terminare il progetto prima che gli alieni riescano a recuperare la sonda; fa eccezione B'Elanna, che dimostra una totale apatia verso tutto ciò che la circonda.
  • Debutta il Delta Flyer.
  • B'Elanna esegue programmi olografici pericolosi con i protocolli di sicurezza disattivati da quando è venuta a sapere (Hunters) che i suoi compagni Maquis del quadrante Alfa sono tutti morti per mano dei Cardassiani.
  • Viene menzionato per la prima volta in Voyager il paracadutismo orbitale, uno degli sport preferiti di Kirk. Si sarebbe dovuto vedere una scena di paracadutismo orbitale all'inizio di Generations, ma la scena è stata tagliata.
  • Progettare e costruire in meno di una settimana una navetta che mescola tecnologia federale e Borg partendo solamente dallo schizzo di un pilota e sfruttando il tempo libero degli ufficiali è un'operazione poco verosimile anche con le risorse del XXIV secolo.
  • Secondo Chakotay, B'Elanna ha utilizzato il programma olografico in cui i Maquis vengono uccisi per soli 47 secondi e poi l'ha spento.
  • Prima che la paratia del Delta Flyer esploda, B'Elanna innalza un campo di forza. Subito dopo lo scafo cede e una grande quantità di gas entra nella navetta, tuttavia non si vede nessuna modifica nell'assetto del veicolo. Considerando la variazione della dinamica del fluido intorno alla navetta, in particolare l'aumento drastico di resistenza a dritta, ci si aspetterebbe una imbardata oraria, o quantomeno uno sforzo del pilota per evitarla.
  • Questo episodio era stato doppiato dalla RAI, che non l'ha mai trasmesso.
  • In originale, e nelle immagini, il pianeta attorno al quale viene intrappolata la sonda è un pianeta gigante di gas, ma nel doppiaggio italiano diventa una stella. Inoltre le scansioni della Voyager rilevano idrogeno liquido e metano, anche se nelle stelle non c'è idrogeno allo stato liquido o metano.
  • Nei titoli di coda viene citata Stella Musy come doppiatrice di Kes, malgrado il fatto il personaggio non faccia più parte del cast.
Su questa pagina: 47In questo episodio...NoteTramaVersione italianaYATI
Link esterni: WikiTrek
Specie: Malon

  
I dati di questa pagina sono stati aggiornati l'ultima volta il 4.8.2006 alle 14:15.
Sito membro della HyperAlliance.
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.