HyperTrekSat'Rain (grafica), Luigi Rosa (CSS)EnterpriseSerie ClassicaSerie AnimataPhase IIThe Next GenerationDeep Space NineVoyagerFilmLibriTimeline di Star TrekPersonaggiSpecieOrganizzazioniSezione TecnicaPianetiFederazioneFlotta StellareAstronaviNavigazioneSezione MedicaRebooted universeUniverso dello SpecchioCastEventi TrekVarie
Ultime modifiche
Episodio di VoyagerQuinta stagione
Bliss Dark Frontier - Part II
Dark Frontier - Part I
Numero di produzione211
Sequenza di trasmissione109
Data di prima trasmissione su UPN17.02.1999
Data della prima trasmissione su (Canal) Jimmy06.10.2003
VHS britannica dell'episodio5.8 (PG)
StoriaBrannon Braga
Joe Menosky
RegiaCliff Bole
MusicaDavid Bell
Titolo italianoFrontiera oscura - Parte I
Titolo tedescoDas ungewisse Dunkel - Teil 1
Titolo brasilianoFronteira Negra, Parte I
Magnus HansenKirk Baily
Erin HansenLaura Stepp
Naomi WildmanScarlett Pomers
Annika HansenKatelin Petersen
Regina BorgSusanna Thompson
Voce del computerMajel Barrett-Roddenberry
Data Stellare 52619.2: La plancia di una nave Borg, la Voyager sullo schermo: «Noi siamo i Borg, arrendetevi, la resistenza è inutile» ascoltato per la prima volta dalla fonte. Janeway risponde alle minacce, consapevole dei mezzi della sua nave, migliorata grazie ai consigli di Sette di Nove. La battaglia infuria: si scambiano colpi di phaser, il ricognitore Borg è in difficoltà e Janeway ne approfitta per materializzare un siluro fotonico fra i droni. Uno di essi tenta di disattivarlo, ma è troppo vicino al nucleo del motore ed esplode riducendo in pezzi la minaccia. Sulla Voyager c'è sollievo e Janeway pensa di recuperare dai rottami qualche componente ancora funzionante. Raccolti nella stiva i rottami, fra strani aggeggi e tecnologie inservibili c'è anche qualcosa di utile: l'archivio delle rotte di navigazione di tutti i vascelli Borg del settore. Questa informazione servirebbe a facilitare la Voyager ad oltrepassare in sicurezza lo spazio Borg, ma Janeway sceglie il rischio: individuare la nave Borg meno equipaggiata, magari danneggiata, e rubare il nucleo di transcurvatura per tornare sulla Terra più velocemente. Janeway affida a Sette l'analisi dei diari dei suoi genitori, i coniugi Hansen, gli exobiologi che hanno studiato per tre anni i Borg e alla fine sono stati assimilati. Sette appare nervosa e agitata: sono passati due anni dal suo distacco dal Collettivo, ed ammette di sentirsi turbata, inoltre una voce entra nella sua mente, la blandisce e la intimorisce: è la voce del Collettivo che torna e mina il suo già arduo ambientamento nella nuova collettività, l'equipaggio della Voyager. Arriva il momento della missione, la squadra si teletrasporta a bordo della sfera borg, riesce a portar via il modulo di transcurvatura, ma al momento di teletrasportarsi fuori dalla sfera, Sette abbandona la squadra di sbarco e decide di restare fra i Borg. Scelta consapevole, scelta indotta, o tradimento? Lei, ex drone tornato nel Collettivo, è la merce di scambio per lasciar andare via la Voyager sana e salva.
  • Debutta la Regina Borg in Voyager.
  • I membri dell'equipaggio della Voyager sono 143 più il Dottore.
  • Vediamo un nuovo tipo di nave borg formata da due trapezoidi sovrapposti.
  • Apprendiamo che se un siluro detona nei pressi della matrice energetica di una nave Borg, il danno provocato è ingente.
  • La Voyager recupera 8.000 tonnellate di rottami dalla nave Borg distrutta, tra cui una bobina di transcurvatura irreparabilmente danneggiata e l'impianto di un drone medico, che il Dottore trova estremamente utile per la sua professione.
  • Apprendiamo che la Voyager ha allungato di due anni la durata del viaggio per evitare lo spazio Borg.
  • Apprendiamo che, quando una nave Borg è in una situazione di pericolo grave, i sistemi più importanti vengono danneggiati irreparabilmente come misura di sicurezza.
  • Sette di Nove studia i diari della Raven citati in The Raven.
  • Vediamo per la prima volta una stazione spaziale borg.
  • Da questo episodio Sette di Nove abbandona definitivamente la tutina azzurra perché è troppo complicata da riprendere davanti al blue screen.
  • Per il ruolo della Regina Borg è stata chiamata Susanna Thompson in quanto Alice Krige non era disponibile.
  • Annika, Magnus e Erin Hansen sono apparsi anche in Scorpion - Part II e The Raven, ma sono stati interpretati da attori differenti.
  • Durante il briefing in cui decide di raggiungere la nave scout borg per impadronirsi della bobina transwarp B'Elanna suggerisce di usare alcuni trucchi Maquis per nascondere le tracce di curvatura della Voyager, ignorando il fatto che ci possono essere molti Maquis assimilati in grado di conoscere quel trucco.
  • Field Notes della Raven:
    • Stardate 32611.4: It's about time. The Federation Council on Exobiology has given us final approval. Starfleet is still concerned about security issues, but they've agreed not to stand in our way. We've said our goodbyes and we're ready to start chasing our theories about the Borg.
    • Stardate 32623.5: We've been tracking stray readings for nearly 8 months now, but there is still no sign of a vessel. I am beginning to wonder if the Borg are nothing more than rumor and sensor echoes.
    • Stardate 32629.4: After three months of tracking our Borg cube, the vessel entered a transwarp conduit. We followed in its wake. Our sensors tell us we've travelled all the way to the Delta Quadrant, the Borg's native territory.
  • In astrometria Sette Di Nove dice di essere riuscita a recuperare il 62% dei dati e subito dopo visualizza l'isogriglia dei movimenti di tutti i Borg in 25 settori (6 - 2 = 4 e 2 + 5 = 7).
  • Erin Hansen dice che il cubo borg ha un volume di 28 km³ (28 = 4 x 7).
  • Il timer di Chakotay durante la simulazione visualizza il tempo 01:37 (1 + 3 = 4).
  • Una delle registrazioni dei coniugi Hansen viene redatta in data stellare 32629.4 (6 - 2 = 4 e 9 - 2 = 7).
  • Janeway e Sette di Nove dicono che la sfera sta viaggiando a curvatura due, tuttavia quando la Voyager raggiunge e la sfera e per tutta la durata dell'inseguimento, si vede che le due navi viaggiano a impulso.
  • Se il primo contatto con i Borg è avvenuto (di nuovo, dopo Regeneration) in Q Who, data 42761.3, come fanno gli Hansen a farsi approvare una missione per studiarli in data 32611.4? E, soprattutto, come fa Annika ad avere un giocattolo fatto esattamente come un cubo? Come fanno i due exobiologi a intuire che i Borg non li avrebbero attaccati fino a che non avessero rappresentato un pericolo? Dove hanno acquisito la conoscenza sulla tecnologia Borg necessaria per costruire i biosmorzatori? Possibile che la sezione exobiologica conoscesse queste informazioni e che nessuno nella Flotta Stellare fosse preparato ad affrontare questa minaccia? Il breve contatto avvenuto in Regeneration non è comunque stato sufficiente ad acquisire tutte queste informazioni.
  • Secondo quanto detto da Janeway e dal Dottore [T:27:25], il diario di bordo della Raven sembra coprire all'incirca tre anni. È strano che in questo lasso di tempo le date stellari citate nella prima registrazione e in quella finale coprano solamente 23.5 unità, passando da 32611.4 a 32634.9.
  • Nei sottotitoli di Jimmy, la data stellare dell'ultima Field Note diventa 23629.4.
  • Vincitore dell'Emmy 1999 nella categoria «Outstanding Special Visual Effects for a Series» (visual effects producer/supervisor Dan Curry, visual effects supervisors Ronald B. Moore, Mitch Suskin, visual effects coordinators Elizabeth Castro, Arthur J. Codron, visual effects compositors Paul Hill, Don Greenberg, visual effects artist Greg Rainoff, CGI supervisors Rob Bonchune, Adam 'Mojo' Lebowitz, CGI animator John Teska).
  • Nomination nel 2000 agli Hollywood Makeup Artist and Hair Stylist Guild Awards nella categoria «Best Special Effects Makeup - Television (For a Single Episode of a Regular Series - Sitcom, Drama or Daytime)».
Janeway: Fort Knox!
Tuvok: Captain?
Janeway: Tom? Translate.
Paris: Fort Knox. The largest repository of gold bars in Earth's history, over fifty metric tons, worth over nine trillion US Dollars.
Janeway: Keep going...
Paris: Well, when the new world economy took shape in the late twenty second century and money went the way of the dinosaurs, Fort Knox was turned into a museum.
Janeway: And no one ever managed to break into that facility, right?
Paris: Well, a couple of Ferengi tried about ten years ago and after then that is considered impenetrable.
Janeway: Oh, this is how I prefere the Borg: in pieces.
Janeway: I don't know about you, but I'm glad to be back on Voyager. Borg vessels make my skin crawl!
Sette di Nove: Over the past two years, I have become familiar with the individuals on this vessel. Voyager is my collective now.
Janeway: Seven... you've made remarkable progress as an individual and as a member of this crew. For what it's worth... Voyager wouldn't be the same without you.
Su questa pagina: 47BlooperCitazioniIn questo episodio...NotePremiTramaVersione italianaYATI
Organizzazioni: Borg

  
I dati di questa pagina sono stati aggiornati l'ultima volta il 17.5.2008 alle 7:34.
Sito membro della HyperAlliance.
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.