HyperTrekSat'Rain (grafica), Luigi Rosa (CSS)EnterpriseSerie ClassicaSerie AnimataPhase IIThe Next GenerationDeep Space NineVoyagerFilmLibriTimeline di Star TrekPersonaggiSpecieOrganizzazioniSezione TecnicaPianetiFederazioneFlotta StellareAstronaviNavigazioneSezione MedicaRebooted universeUniverso dello SpecchioCastEventi TrekVarie
Ultime modifiche
Personaggi - W
Winn Adami
Leader religioso bajoriano membro di un'ala conservatrice.
Durante l'occupazione cardassiana trascorre cinque anni in una prigione, dove sopporta numerose torture per avere diffuso la parola dei Profeti.
La sua ambizione e la sete di potere la portano più di una volta a tramare contro Vedek Bareil, suo avversario nella corsa alla successione ad Opaka nel ruolo di Kai.
È la mandante dei disordini su Deep Space Nine e dell'attentato alla scuola di Keiko O'Brien nel 2369 (In the Hands of the Prophets).
Nel 2370 appoggia il Cerchio e il Ministro Jaro Essa, nel tentativo di colpo di stato (The Circle, The Siege).
Winn viene eletta Kai nel 2370, dopo aver costretto al ritiro Vedek Bareil, minacciando di rivelare la verità sul massacro di Kendra Valley (The Collaborator).
La sua popolarità aumenta considerevolmente nel 2371 quando, sorprendendo la corrente politica contraria, stipula, grazie all'aiuto e al sacrificio di Bareil, uno storico trattato di pace tra Bajor e Cardassia (Life Support).
Nel 2371, dopo l'improvvisa morte del Primo Ministro in carica Kalem Apren, ne assume l'incarico ad interim fino alle successive elezioni. La sua inesperienza politica tuttavia la porta subito dopo la sua nomina ad invischiarsi in una controversia riguardante l'uso di attrezzature per la bonifica dei terreni, trasformando un piccolo incidente in una guerra civile. La forte perdita di popolarità che ne segue la costringe a ritirare la sua candidatura per l'elezione a Primo Ministro (Shakaar).
Nel 2372, quando Akorem Laan assume per un breve periodo il ruolo di Emissario, appoggia la sua proposta di ripristinare il sistema di casta D'Jarras, anche se questo costerebbe a Bajor l'ammissione nella Federazione (Accession).
Winn ha sempre rifiutato di riconoscere Benjamin Sisko come Emissario dei Profeti, ma la sua opinione muta nel 2372, dopo l'inaspettata opposizione di Sisko all'ammissione di Bajor alla Federazione e dopo la scoperta, da parte del Capitano, della perduta città sacra di B'Hala, nel 2373.
Nel 2373 Winn incontra su Deep Space Nine l'ambasciatore del Dominio Weyoun per negoziare un patto di non aggressione di Bajor.
Nel 2375, mentre si trova a bordo di Deep Space Nine, ha una visione in cui i Profeti le comunicano di aspettare una guida che l'aiuterebbe nella ricostruzione di Bajor. Quando Dukat, alterato geneticamente per sembrare un Bajoriano, arriva sulla stazione con il nome di Anjohl Tennan, Winn l'accoglie come se fosse la guida promessa dai Profeti. Resasi conto che gli esseri con cui era entrata in contatto erano in realtà i Pah-wraiths che la spingevano ad abbracciare la loro fede e che anche Anjohl (senza rivelare la sua vera identità) la spinge ad unirsi ai «veri dei di Bajor», Winn cade in una profonda crisi spirituale. Tuttavia, piuttosto che rinunciare al suo titolo di Kai, sceglie di rinnegare i Profeti giurando di distruggerli assieme al loro Emissario.
Spinta da Anjohl, secondo il quale la ricostruzione di Bajor può iniziare solamente liberando i Pah-wraiths dalle Caverne di Fuoco, Winn inizia a studiare il testo proibito del Kosst Anjohl per scoprire il modo per liberarli.
Kai Winn viene uccisa da Dukat posseduto dai Pah-wraiths dopo che questi sono stati liberati dalle Caverne di Fuoco.
Su questa pagina: In questo episodio...
Interpreti: Louise Fletcher
Link esterni: Memory AlphaWikiTrek

  
I dati di questa pagina sono stati aggiornati l'ultima volta il 2.3.2009 alle 6:58.
Sito membro della HyperAlliance.
Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.